Baklava al ciocolato

A Melbourne, in Australia, da dove vengo, ci sono tanti greci.  Quando andavo alla scuola superiore, mi fermavo spesso in una pasticciera greca. Mio fratello diceva che se parlavi greco, ti davano il cibo gratis. Non lo so se era vero, ma facevano dolci fantastici.

baklava-social

Uno dei miei preferiti era la baklava. La prima volta che ho preparato questo dolce tipico greco per Giulio, mi ha detto di non farlo di nuovo. Come tanti italiani, lui odia le cose troppo dolci. I dessert greci sono sempre coperti in uno sciroppo di miele o zucchero e – come potete immaginare – sono dolcissimi!

Oggi è World Chocolate Day (la giornata mondiale del cioccolato) e allora ho pensato di tirare fuori la ricetta della baklava dal mio repertorio e dargli un’altra chance.

La ricetta base viene da un’amica greca, preparata dai suoi nonni. Ho aggiunto un po’ di cioccolato fondente per l’occasione, ma potete fare senza se volete la ricetta tradizionale.

baklava-ingredienti

baklava-3

Se non l’avete mai mangiata, la Baklava è un dolce molto simile al millefoglie, tanti strati finissimi di pasta filo con un ripieno croccante di noci condito con cannella. Dopo che è cotto, viene versato sopra uno sciroppo di agrumi. La pasta calda assorbe lo sciroppo, ma rimane croccante.

baklava-2

baklava

baklava-5

Non provate a fare questa ricetta senza la pasta filo. Fidatevi, finisce male. La pasta filo è sottile come un foglio di carta. Non esiste una alternativa.

La baklava va servita sempre con il gelato o il mascarpone per un tocco italiano!

bl

baklava-8

baklava-6

Se provi questa ricetta, condividila con #cucinainternazionale.

Baklava

La ricetta tradizionale della baklava greca al cioccolato, fornita dai nonni di una mia amica greca. Un dessert eccezionale.

Tempo di preparazione40 minCottura1 ora
DifficoltàPrincipiante

DOSI PER:

8 persone

&nbsp

Ingredienti

250g ciascuno di pistacchi e noci, sgusciati e tritati finemente
100g di zucchero
3 cucchiaini di cannella in polvere
200g di burro
500gdi pasta filo
sciroppo di miele
300g di zucchero
125g di miele
1 limone, scorza finemente grattugiata e succo di frutta
1 stecca di cannella
4 gocce di acqua di rose o al gusto

Preparazione

1

Unire noci, zucchero e cannella in una ciotola e mettere da parte. Sciogliere il burro in un pentolino a fuoco basso, mettere da parte. Spennellare una teglia rettangolare con il burro.

2

Preriscaldare il forno a 180C. Mettere un terzo della pasta filo nella teglia, spazzolando il burro tra ogni strato. Spargere uniformemente metà del ripieno, poi coprire con la metà della sfoglia rimanente, spazzolando il burro tra ogni strato. Mettere quindi sopra il ripieno rimanente, poi la pasta filo, spazzolando tra ogni strato con burro. Posizionare in frigorifero per 15 minuti, poi tagliare attraverso tutti gli strati diamanti di 4cm con un coltello affilato. Cuocere fino a doratura (tempo necessario 45/60 minuti). Coprire con un foglio di carta stagnola se il sopra diventa marrone troppo rapidamente.

3

Per lo sciroppo di miele, unire lo zucchero, il miele, la scorza di limone, la cannella e 300ml di acqua in una casseruola a fuoco medio, mescolando per far sciogliere lo zucchero. Ridurre il fuoco al minimo, cuocere a fuoco lento fino a quando è infuso (20 minuti). Togliere dal fuoco, filtrare con un colino, mescolare con succo di limone e acqua di rose a piacere e mettere da parte.

4

Raffreddare la baklava leggermente (2-3 minuti), versare sopra lo sciroppo in modo uniforme, mettere da parte a temperatura ambiente per raffreddare completamente. La baklava si manterrà, se ben coperta, per 3-4 giorni.

Ingredienti

 250g ciascuno di pistacchi e noci, sgusciati e tritati finemente
 100g di zucchero
 3 cucchiaini di cannella in polvere
 200g di burro
 500gdi pasta filo
sciroppo di miele
 300g di zucchero
 125g di miele
 1 limone, scorza finemente grattugiata e succo di frutta
 1 stecca di cannella
 4 gocce di acqua di rose o al gusto

Preparazione

1

Unire noci, zucchero e cannella in una ciotola e mettere da parte. Sciogliere il burro in un pentolino a fuoco basso, mettere da parte. Spennellare una teglia rettangolare con il burro.

2

Preriscaldare il forno a 180C. Mettere un terzo della pasta filo nella teglia, spazzolando il burro tra ogni strato. Spargere uniformemente metà del ripieno, poi coprire con la metà della sfoglia rimanente, spazzolando il burro tra ogni strato. Mettere quindi sopra il ripieno rimanente, poi la pasta filo, spazzolando tra ogni strato con burro. Posizionare in frigorifero per 15 minuti, poi tagliare attraverso tutti gli strati diamanti di 4cm con un coltello affilato. Cuocere fino a doratura (tempo necessario 45/60 minuti). Coprire con un foglio di carta stagnola se il sopra diventa marrone troppo rapidamente.

3

Per lo sciroppo di miele, unire lo zucchero, il miele, la scorza di limone, la cannella e 300ml di acqua in una casseruola a fuoco medio, mescolando per far sciogliere lo zucchero. Ridurre il fuoco al minimo, cuocere a fuoco lento fino a quando è infuso (20 minuti). Togliere dal fuoco, filtrare con un colino, mescolare con succo di limone e acqua di rose a piacere e mettere da parte.

4

Raffreddare la baklava leggermente (2-3 minuti), versare sopra lo sciroppo in modo uniforme, mettere da parte a temperatura ambiente per raffreddare completamente. La baklava si manterrà, se ben coperta, per 3-4 giorni.

Baklava

Ti potrebbe piacere:

Lascia un commento