Le nostre ricette grece:

La cucina greca

La cucina greca è una delle più antiche del mondo, in quanto deriva da una delle più grandi civiltà. Da sempre i greci hanno dato grande importanza ai pasti ed alle materie prime e le varie contaminazioni di altre culture, in particolare quella romana e quella araba hanno creato il mix magico offerto dai piatti ellenici.

Il pasto greco in genere inizia con degli antipasti detti mezédes (μεζέδες), seguiti dal piatto più importante del pasto, oppure da formaggi o insalata. Il pasto è sempre concluso dai dolci, sol Seguono i dolci che possono essere al macino forno o al cucchiaio. Onnipresente è l’olio d’oliva, solitamente di alta qualità, che viene impiegato senza risparmio.

Antipasti: mezédes

I mezédes possono essere presentati come una serie di sottaceti, sottoli e olive nere, oppure come piatti più complessi, che si differenziano dalle porzioni principali solo per le dimensioni. Fra gli antipasti più famosi citiamo dolmádes (δολμάδες; involtini di riso o carne tritata) e i pitákia (πιτάκια; sfogliatine ripiene di pollo, formaggio, carne tritata, verdura ecc.).

Molto popolari sono anche le salse con le verdure fresche come lo tzatziki (τζατζίκι; yogurt lavorato con cetriolo, aglio e olio), la taramosaláta (ταραμοσαλάτα; salsa a base di uova di pesce), la melitzanosaláta (μελιτζανοσαλάτα; salsa a base di melanzane) e la skordalia (σκορδαλιάM; salsa a base di patate o noci). Capita sovente che i mezédes sono accompagnati da bicchierini di oúzo (liquore a base d’anice, servito allungato con acqua o ghiaccio).

Piatti principali

Fra i piatti principali citiamo i souvláki (σουβλάκια; spiedini cotti ai ferri e infilzati successivamente) e lo giouvétsi (γιουβέτσι; agnello arrosto con pasta cotta). Molto popolare è anche il gyros (γύρος), una sorta di kebab di vitello, spesso servito come píta gýros (πίτα γύρος), cioè carne condita con tzatzíki, pomodoro e cipolla, arrotolata all’interno di una píta.

Una menzione particolare la meritano anche le polpette. Troviamo infatti le soutzoukákia (σουτζουκάκια; polpettine di carne al sugo di pomodoro), i keftédes (κεφτέδες; polpettine fritte di carne o di legumi) e i dolma o dolmàdes (δολμάδες; polpette di carne tritata o di riso avvolte nelle foglie di verza o di vite e poi condite con salsa di uova e limone).

I greci sono inoltre popolare per i loro sformati ed i piatti al forno, fra questi sicuramente il più famoso è il moussakà (μουσακάς), uno sformato di melanzane, patate, ragù e besciamella. Molto conosciuti sono anche il pastizio (Παστίτσιο) e la spanakopita (σπανακόπιτα).

Dolci

I greci adorano i dolci, per chiudere il loro pasto e nella preparazione utilizzano quasi sempre la pasta filo.

I dolci più popolari sono: il galaktoboureko (γαλακτομπούρεκο; sfoglia e crema), il kataífi (κανταΐφι; sfoglia filettata ripiena con mandorle tritate e bagnata con sciroppo) e il baklavás (μπακλαβάς; strati di sfoglia alternati con mandorle tritate e miele).