Guida al riso

Il riso è molto più di un contorno – è uno degli alimenti di base più importanti e ampiamente consumato nel mondo. Per molte culture, non è solo un alimento, ma un modo di vivere. E ‘diffuso in tutto il mondo, soprattutto in Asia, con la Cina come primo produttore.

Troverete che molti piatti classici da tutto il mondo sono realizzati con il riso. Basti pensare agli stir-fry asiatici, risotto italiano, paella spagnola, sushi giapponese e molto altro ancora.

Al supermercato, probabilmente prendete la stessa scatola o sacchetto ogni volta. Siamo qui per mostrarvi il variegato mondo del riso.

Con molta probabilità il riso più utilizzato è quello bianco, che è un riso a grani lunghi, senza crusca e germe, con solo l’endosperma bianco (il kernel riso).

Le dimensioni di riso

Grana lunga è una classificazione per il riso che è almeno tre volte più lunga che larga. Basmati e Jasmine, popolare nella cucina indiana e tailandese, sono varietà a grana lunga. Grani medi sono inferiore a tre volte più lunga che larga. Risi Risotto, come Arborio, Carnaroli e Vialone Nano sono considerati a grana media, ma a volte sono ammassati insieme a grana corta. Riso sushi è un buon esempio di riso a grana.

La cottura del riso

Cucinare il riso è molto semplice, basta mettere il riso in una terrina e ricoprirlo con il doppio dell’acqua e lasciare bollire fino a cottura. Questa tipologia di cottura è adatta per il riso bianco a grani lunghi, mentre altre varietà possono richiedere cotture più lunghe o meno acqua. E’ sempre consigliabile leggere le indicazioni di cottura riportate sulla confezione, e per la quantità di acqua consigliata. Oltre al metodo tradizionale, il riso può essere cotto secondo altre due metodologie, quindi semplicemente lessato in acqua e poi scolato, oppure, come per la maggior parte delle ricette asiatiche, alcuni tipi di riso (come il riso appiccicoso per il sushi), devono essere cotti a vapore, utilizzando una vaporiera di bambù, posta sopra una pirofila di acqua bollente.

Come si conserva

Il Riso bianco può durare molti anni, perché la crusca e germe non sono intatti. Ma risi integrali tendono a non mantenersi per più di 6 mesi. E ‘meglio usare risi integrali in un periodo compreso tra 3 e 6 mesi. E’ consigliabile conservare il riso in un luogo fresco e asciutto, o meglio ancora nel vostro frigorifero o congelatore.

Ci sono più di 40,000 tipi di riso, ma ci di seguito ci concentreremo sulle migliori per le ricette etniche.

TIPI DI RISO

Riso Bianco

rice-601254_1920

Il Riso Bianco è il riso a cui è sono stati rimossi germe e crusca. Eì disponibile in chicchi medi, lunghi e brevi

Modo d’uso: Il riso bianco è il riso più usato al mondo. La maggior parte di riso bianco cuocei in 20 minuti.

Sapore / struttura: Il riso bianco in genere ha poco o nessun sapore e una consistenza tenera. Se cotto correttamente, il riso bianco a grani lunghi è soffice.

 

Basmati

Il Riso Basmati è coltivato in India, Bangladesh e Pakistan. E’ un riso chicchi lunghi con un aroma fragrante, e il suo nome significa “fragranza” in sanscrito.

Modo d’uso: Il Riso Basmati cuoce in circa 20 minuti. Può anche essere ammollato in modo che possa essere cotto in metà tempo. E’ fantastico in piatti indiani, come il curry.

Sapore / struttura: Il Riso Basmati ha un sapore e consistenza molto tenera. I kernel non si attaccano insieme.

Jasmine

BrownjasmineIl Riso Jasmine proviene dalla Thailandia. E ‘noto anche come Hom Mali. Si può trovare sia bianco che marrone.

Modo d’uso: Il Riso Jasmine deve essere risciacquato prima di essere utilizzato. Cuoce con meno acqua rispetto al riso bianco (1 tazza di riso con 1½ tazze d’acqua), al vapore per un risultato migliore. Ci vogliono circa 20 minuti per cuocerclo. E ‘fantastico per “stir fry”.

Sapore / struttura: riso Jasmine ha una consistenza molto tenera e un aroma floreale. Il suo sapore ricorda leggermente quello della nocciola. I kernel riso aderiscono insieme con la cottura.

Riso per sushi

29071_sushi_riceCi sono molte varietà di riso giapponese utilizzato per il sushi. Le principali varietà sono Koshihikari, Sasanishiki e Hatsunishiki. Sono tutti a grano corto.

Modo d’uso: il riso per il sushi viene preparato in modo diverso: il riso è cotto a vapore e poi combinato con una miscela di zucchero, sale e aceto di riso. Questa varietà di riso per il sushi può essere utilizzato anche per fare dolci asiatici e budino di riso.

Sapore / struttura: il riso per il sushi ha un sapore simile al riso bianco semplice con una struttura molto appiccicosa.

Ti potrebbe piacere:

Lascia un commento