Pavlova australiana

La ricetta di oggi è una delle mie ricette personali. L’Australia non ha tanti piatti che può definire suoi, ma la pavlova è nostra! Non ascoltate i Nuovo Zelandesi che provano a dire il contrario, sono invidiosi perché vivono in un paese dove ci sono più pecore di persone!

pav1

Cos’è la pavlova? E’ una meringa gigante servita con panna e frutta fresca, ma è mille volte meglio di quella italia! Una meringa tradizionale è secca e dura. Ha la consistenza di polvere o farina e fa un rumore orribile sotto i denti. La pavlova è croccante fuori, ma dentro è tutta un’altra cosa. Grazie alla reazione chimica della farina di mais e l’aceto, il centro è morbido come un cuscino di marshmallow! Un paradiso!

Tutto quello zucchero potrebbe farvi venire l’ansia, ma la pavlova non è troppo dolce. In Australia, usiamo la panna fresca montata e frutti aspri come i kiwi, il frutto della passione ed i lamponi. Aggiungono una piacevole nota di aspro alla meringa dolce.

La pavlova sembra facile da fare, ma non lo è. Per anni, ho tirato fuori dal forno meringhe affondate, bruciate e mezze crude in un tentativo di fare la pavlova perfetta. Il segreto è nella montatura. Se montate la meringa troppo, la pavlova sarà densa e senza il centro morbido. Però se la montate troppo poco, lo zucchero tende a separarsi delle uova e vi trovate con una teglia piena di liquido e una meringa fradicia.

Ho un trucco per controllare se avete montato la meringa abbastanza. Togliete la ciotola dal mixer e alzatela sopra la tua testa. Pericoloso, lo so, ma se la meringa non si muove, avete la base di una pavlova perfetta.

Non dimenticate di lasciare la pavlova a raffreddare dentro il forno con porta tenuta aperta. Se si raffredda tutto insieme, vi trovate con una pavlova che perde volume, anche se pur sempre deliziosa!

pav3 pav2

Pavlova Australiana

Print Recipe
Serves: 8 persone Cooking Time: 1 ora e 35 minuti

Ingredients

  • 4 albumi d'uovo di grandi dimensioni
  • 200g zucchero
  • 1/2 cucchiaino estratto di vaniglia puro
  • 1 cucchiaino aceto bianco
  • 1/2 cucchiaio farina di mais
  • -- Per la guarnizione:
  • 240dl panna da montare
  • 20g zucchero (o al gusto)
  • 1/2 cucchiaino estratto di vaniglia puro
  • kiwi, fragole, lamponi, more, frutto della passione, pesche, ananas o altra frutta a vostra scelta

Instructions

1

Preriscaldate il forno a 130 gradi. Foderare una teglia con carta da forno e disegnare un cerchio di 18 cm sulla carta. Capovolgere la carta da forno in modo che il cerchio si trovi sul lato opposto.

2

Nella ciotola del vostro mixer, montare gli albumi a media velocità fino a che non tengono non si increspano. Aggiungere quindi lo zucchero, un cucchiaio alla volta, e continuare a battere ad alta velocità fino a quando la meringa tiene picchi molto rigidi e lucidi. Provare se lo zucchero è completamente sciolto strofinando un po di meringa tra il pollice e l'indice. La meringa deve sentire liscia, non granulosa. Se si ritiene granulosa, battere ancora.

3

Aggiungere l'estratto di vaniglia, l'aceto e l'amido di mais e, con una spatola di gomma, delicatamente mescolare. Distribuire la meringa all'interno del cerchio disegnato sulla carta, lisciare i bordi. Usare la spatola per creare una leggera buco al centro della meringa per posizionare la panna montata e frutta.

4

Cuocere per 60 a 75 minuti o fino a quando l'esterno è asciutto ed è un colore crema molto pallido. Spegnere il forno, lasciare la porta socchiusa e raffreddare completamente nel forno. La parte esterna della meringa deve essere ferma al tatto, mentre l'interno è morbido e come marshmallow.

5

La meringa può essere conservato in luogo fresco ed asciutto, in un contenitore ermetico, per alcuni giorni.

6

Poco prima di servire, montare la panna, aggiungere lo zucchero e la vaniglia e disporre la panna montata nel centro della meringa. Disporre il frutto in cima. Servire immediatamente.

Se provi questa ricetta, condividila con #cucinainternazionale.

Pavlova australiana

September 19, 2016

0.0 0
  • Prep: 15 mins
  • Cook: 1 hr 20 mins
  • 15 mins

    1 hr 20 mins

    1 hr 35 mins

  • Yields: per 8 persone

Ingredients

4 albumi d'uovo di grandi dimensioni

200g zucchero

1/2 cucchiaino estratto di vaniglia puro

1 cucchiaino aceto bianco

1/2 cucchiaio farina di mais

Per la guarnizione:

240dl panna da montare

20g zucchero (o al gusto)

1/2 cucchiaino estratto di vaniglia puro

kiwi, fragole, lamponi, more, frutto della passione, pesche, ananas o altra frutta a vostra scelta

Directions

Preriscaldate il forno a 130 gradi. Foderare una teglia con carta da forno e disegnare un cerchio di 18 cm sulla carta. Capovolgere la carta da forno in modo che il cerchio si trovi sul lato opposto.

Nella ciotola del vostro mixer, montare gli albumi a media velocità fino a che non tengono non si increspano. Aggiungere quindi lo zucchero, un cucchiaio alla volta, e continuare a battere ad alta velocità fino a quando la meringa tiene picchi molto rigidi e lucidi. Provare se lo zucchero è completamente sciolto strofinando un po di meringa tra il pollice e l'indice. La meringa deve sentire liscia, non granulosa. Se si ritiene granulosa, battere ancora.

Aggiungere l'estratto di vaniglia, l'aceto e l'amido di mais e, con una spatola di gomma, delicatamente mescolare. Distribuire la meringa all'interno del cerchio disegnato sulla carta, lisciare i bordi. Usare la spatola per creare una leggera buco al centro della meringa per posizionare la panna montata e frutta.

Cuocere per 60 a 75 minuti o fino a quando l'esterno è asciutto ed è un colore crema molto pallido. Spegnere il forno, lasciare la porta socchiusa e raffreddare completamente nel forno. La parte esterna della meringa deve essere ferma al tatto, mentre l'interno è morbido e come marshmallow.

La meringa può essere conservato in luogo fresco ed asciutto, in un contenitore ermetico, per alcuni giorni.

Poco prima di servire, montare la panna, aggiungere lo zucchero e la vaniglia e disporre la panna montata nel centro della meringa. Disporre il frutto in cima. Servire immediatamente.

00:00

Ti potrebbe piacere:

Leave a Reply