Biryani riso indiano

Vai alla ricetta

Il Biryani è una celebrazione di tutto ciò che è grande del cibo indiano: i profumi inebrianti, i colori vivaci, il riso soffice e quei sapori di curry avvincenti. Create questo biryani con la vostra carne preferita o provate un biryani vegetale!

biryani

Ciò che rende un biryani così buono è il modo in cui tutto viene stratificato insieme nel piatto. Il riso basmati va cotto dapprima quindi viene irrorato con una salsa al curry. Poi arriva l’attrazione principale. Questa è solitamente pollo, ma potete facilmente sostituirlo con agnello, lenticchie o verdure.

Coperto e cotto, il piatto esce pieno di sapore. Caldo, confortante e così soddisfacente che spesso lo mangiamo direttamente dalla teglia con un cucchiaio.

Il biryani spesso viene considerato difficile o laborioso da preparare. È vero che ciascuno dei componenti – il riso, il curry e la carne – deve essere preparato separatamente in anticipo. Ma una volta preparato tutto, basta metterlo in una pentola, coprirlo e dimenticare mentre tutto cuoce senza che voi dovete mescolare o controllarlo.

Cosa è il biryani indiano? 

Troverete varianti di biryani in tutto il subcontinente indiano, dal Pakistan al Bangladesh, dall’Afghanistan all’India. Ci sono 2 tipi principali – uno in cui le proteine e/o le verdure sono cucinate mescolate in tutto il riso, e l’altra versione conosciuta come biryani in stile Hyderabad in India, dove carne e riso sono a strati e cuociono in una pentola sigillata sul fuoco. Quest’ultimo è lo stile di biryani che stiamo condividendo oggi.

Hyderabad è la quinta metropoli indiana con una popolazione che supera il 50% di musulmani. La città è inondata di luci colorate e esplosioni di musica esuberante dal retro dei camion. Ogni anno, Eid culmina in grandi feste, con carne di capra speziata e cotta al vapore con riso in un biryani – una specialità di Hyderabadi.

Tradizionalmente è fatto in una grande pentola di rame con la parte superiore stretta e un fondo largo che richiede due persone per portarlo nella stanza. La parte superiore della pentola viene sigillata con l’impasto (la tecnica si chiama “dum”) che cuoce con il calore e non solo mantiene il vapore nella pentola, ma indica anche quando il biryani è pronto – diventa dorato, soffiato e fragile.

Scavato dalla pentola sul piatto di portata, il biryani ha spezie sottili ma brillanti ed è leggero e non piccante.

biryani
biryani

Come fare il biryani

Preparare la marinata – Tostare le spezie, macinare e combinare con lo yogurt, le erbe, le cipolle saltate in padella e la pasta di zenzero-aglio. Questa è la parte più impegnativa della ricetta, ma è anche la base. E’ qui che mettiamo insieme il profilo di sapori che definisce i biryani. Se siete a corto di tempo, potete marinare la carne per 2-3 ore anziché durante la notte.

Bollire il riso – Cuciniamo parzialmente il riso con del burro e le spezie. Ciò garantisce che il riso non sia crudo e possa assorbire i sapori della marinata di pollo.

Assemblare e cucinare – Mettere il pollo e la marinata in uno strato uniforme in una casseruola larga, distribuire il riso uniformemente sopra. Coprire con un po’ di burro, latte e zafferano. Versare sopra il riso. Non aggiungiamo altro liquido. I succhi del pollo e della marinata sono sufficienti per cuocere il tutto. Non usiamo un tradizionale sigillo fatta di pasta, come fanno in India, ma un foglio di carta stagnola e un coperchio è un’alternativa più semplice e altrettanto efficace. Cuocere il biriyani a fuoco molto basso.

Servire – Prima di servire, tagliare il pollo in pezzi più piccoli e mescolarli con il riso e la salsa, il coriandolo e spicchi di limone da spremere. Non avete bisogno di altro con questo biryani, ma potete aggiungere un cucchiaio di yogurt e una bella insalata di cetrioli e pomodori per una cena indiana completa.

biryani

Posso fare il biryani vegetariano?

Sì! Fatto e amato! Scegliete le verdure che vi piacciono. Suggerimenti: peperoni, carote, cavolfiori, funghi, patate, zucchine e piselli. Tagliarle a pezzetti in modo da avere circa 8 tazze in totale. Non preoccupatevi di marinare durante la notte. Mescolare le verdure con la marinata e procedere come indicata nella ricetta.

Per una versione vegana, sostituire il burro con l’olio e il latte con il latte di mandorle o cocco.

biryani

Consigli per il biryani indiano perfetto

Quali spezie dovrei usare? – I peperoncini verde, l’aglio e lo zenzero sono la santa trinità che forma la base del biryani. Un grande mazzo di coriandolo fresco è ideale sia per il suo sapore meravigliosamente aromatico che per il colore verde che conferisce al piatto. Se non vi piace, sentitevi liberi di lasciarlo fuori – abbiamo il sospetto che non sia probabilmente tradizionale in ogni caso.

Il biryani tende ad essere un piatto abbastanza delicato. Usiamo la paprika, un po’ di curcuma per il colore, il cumino e un po’ di peperoncino in polvere. Queste sono le spezie essenziali. Usiamo anche il coriandolo macinato e la cannella, anice stellato, chiodi di garofano, noce moscata e foglie di alloro, ma sono opzionali. Tuttavia, anche lo zafferano è essenziale. Aggiunge al piatto un tocco reale e ha un sapore meraviglioso.

Conservazione – Gli avanzi restano bene in frigorifero per 3 o 4 giorni . Riscaldare nel microonde. Poiché il riso non è abbastanza umido con gli avanzi, è meglio servirlo con lo yogurt greco. Anche il congelamento dovrebbe andare bene, non l’ho provato, ma il riso e il curry si congelano bene, quindi non vedo perché questo non si dovrebbe congelare.

Preparazione in anticipo – Queste sono le cose che potete fare in anticipo: bollire il riso fino a 24 ore prima dell’uso. Marinare il pollo fino a 2 giorni prima. Prepare il latte allo zafferano. Quindi, assemblare gli strati di biryani e cucinarlo!

biryani
biryani

Biryani Indiano di Pollo e Riso

Tempo di preparazione30 minCottura1 ora 15 min
DifficoltàPrincipiante

DOSI PER:

6-8 persone

&nbsp

Ingredienti

2 cucchiai di paprika dolce
1 cucchiaio di pepe nero in grani, semi di coriandolo e semi di cumino
2 cucchiaini di curcuma e peperoncino in polvere
3 baccelli di cardamomo
3 peperoncini rossi secchi, rotti grossolanamente
2 chiodi di garofano
½ stecca di cannella
½ cucchiaino di noce moscata finemente grattugiata
3 stelle anice
3 foglie di alloro fresche
3 spicchi d'aglio, tritati grossolanamente
2 cucchiaini di zenzero, grattugiato grossolanamente
olio vegetale
1 cipolla, tagliata a fette sottili
400g di yogurt bianco
½ tazza di menta e coriandolo, tritati grossolanamente
1 peperoncino verde, finemente tritato
1,5 kg di coscia di pollo senza pelle sull'osso
80g di burro, tritato grossolanamente
500g di riso
50ml di latte
½ cucchiaino di zafferano
Per servire: coriandolo e spicchi di limone

Preparazione

1

Iniziare questa ricetta il giorno prima per marinare la carne.

2

Tostare paprica, grani di pepe, semi di coriandolo, semi di cumino, curcuma, peperoncino in polvere, baccelli di cardamomo, peperoncini rossi, chiodi di garofano, cannella, noce moscata, 2 anice stellato e 2 foglie di alloro in padella asciutta fino a fragranti e tostati (2-3 minuti ). Macinare finemente in un frullatore o mortaio e pestello e mettere da parte.

3

Battere l'aglio e lo zenzero con un mortaio e un pestello fino ad ottenere una pasta liscia (aggiungendo un po' d'acqua per allentare se necessario) e mettere da parte.

4

Scaldare l'olio in una casseruola a fuoco medio alto, aggiungere la cipolla e mescolare di tanto in tanto, fino a doratura (6-8 minuti). Trasferire in una grande ciotola, aggiungere yogurt, menta, coriandolo, peperoncino verde, le spezie e la pasta di zenzero-aglio, condire con sale marino e mescolare per unire. Aggiungere il pollo, girarlo bene nella marinata, quindi coprire e conservare in frigorifero durante la notte per marinare.

5

Scaldare 30g di burro e un cucchiaio di olio in una casseruola a fuoco medio alto, aggiungere il riso, la foglia di alloro rimanente e l'anice stellato rimasto e mescolare fino a che è fragrante (1-2 minuti). Aggiungere abbastanza acqua fredda per coprire 2cm, quindi aggiungere sale a piacere. Portare a ebollizione, quindi scolare immediatamente e mettere da parte.

6

Mettere il pollo e la marinata in uno strato uniforme in una casseruola larga, distribuire il riso uniformemente sopra. Mescolare il latte e il burro rimanente in una piccola casseruola a fuoco medio fino a quando il burro si scioglie, aggiungere lo zafferano e mescolare. Versare sopra il riso, coprire con un foglio di alluminio e un coperchio e cuocere a fuoco basso fino a quando il pollo non sarà cotto e il riso sarà tenero (da 45 minuti a 1 ora).

7

Togliere la casseruola dal fuoco e riposare, coperto, per 15 minuti. Togliere il pollo, tagliare la carne, quindi rimetterla nel casseruola, unire con riso e condire a piacere. Servire caldo cosparso con il coriandolo, con spicchi di limone per dare una spruzzata sopra prima di mangiarlo.

Ingredienti

 2 cucchiai di paprika dolce
 1 cucchiaio di pepe nero in grani, semi di coriandolo e semi di cumino
 2 cucchiaini di curcuma e peperoncino in polvere
 3 baccelli di cardamomo
 3 peperoncini rossi secchi, rotti grossolanamente
 2 chiodi di garofano
 ½ stecca di cannella
 ½ cucchiaino di noce moscata finemente grattugiata
 3 stelle anice
 3 foglie di alloro fresche
 3 spicchi d'aglio, tritati grossolanamente
 2 cucchiaini di zenzero, grattugiato grossolanamente
 olio vegetale
 1 cipolla, tagliata a fette sottili
 400g di yogurt bianco
 ½ tazza di menta e coriandolo, tritati grossolanamente
 1 peperoncino verde, finemente tritato
 1,5 kg di coscia di pollo senza pelle sull'osso
 80g di burro, tritato grossolanamente
 500g di riso
 50ml di latte
 ½ cucchiaino di zafferano
 Per servire: coriandolo e spicchi di limone

Preparazione

1

Iniziare questa ricetta il giorno prima per marinare la carne.

2

Tostare paprica, grani di pepe, semi di coriandolo, semi di cumino, curcuma, peperoncino in polvere, baccelli di cardamomo, peperoncini rossi, chiodi di garofano, cannella, noce moscata, 2 anice stellato e 2 foglie di alloro in padella asciutta fino a fragranti e tostati (2-3 minuti ). Macinare finemente in un frullatore o mortaio e pestello e mettere da parte.

3

Battere l'aglio e lo zenzero con un mortaio e un pestello fino ad ottenere una pasta liscia (aggiungendo un po' d'acqua per allentare se necessario) e mettere da parte.

4

Scaldare l'olio in una casseruola a fuoco medio alto, aggiungere la cipolla e mescolare di tanto in tanto, fino a doratura (6-8 minuti). Trasferire in una grande ciotola, aggiungere yogurt, menta, coriandolo, peperoncino verde, le spezie e la pasta di zenzero-aglio, condire con sale marino e mescolare per unire. Aggiungere il pollo, girarlo bene nella marinata, quindi coprire e conservare in frigorifero durante la notte per marinare.

5

Scaldare 30g di burro e un cucchiaio di olio in una casseruola a fuoco medio alto, aggiungere il riso, la foglia di alloro rimanente e l'anice stellato rimasto e mescolare fino a che è fragrante (1-2 minuti). Aggiungere abbastanza acqua fredda per coprire 2cm, quindi aggiungere sale a piacere. Portare a ebollizione, quindi scolare immediatamente e mettere da parte.

6

Mettere il pollo e la marinata in uno strato uniforme in una casseruola larga, distribuire il riso uniformemente sopra. Mescolare il latte e il burro rimanente in una piccola casseruola a fuoco medio fino a quando il burro si scioglie, aggiungere lo zafferano e mescolare. Versare sopra il riso, coprire con un foglio di alluminio e un coperchio e cuocere a fuoco basso fino a quando il pollo non sarà cotto e il riso sarà tenero (da 45 minuti a 1 ora).

7

Togliere la casseruola dal fuoco e riposare, coperto, per 15 minuti. Togliere il pollo, tagliare la carne, quindi rimetterla nel casseruola, unire con riso e condire a piacere. Servire caldo cosparso con il coriandolo, con spicchi di limone per dare una spruzzata sopra prima di mangiarlo.

Biryani

Cercate altre ricette indiani? Prova il nostro Korma di Pollo Indiano o Vindaloo di Maiale al Curry Indiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.