Vindaloo di Maiale al Curry Indiano

Vai alla ricetta

In Inghilterra, il vindaloo è un curry molto piccante, ma non è sempre stato così. Il vero vindaloo è un maiale al curry con spezie dolci che proviene da Goa sulla costa dell’India Occidentale. Ecco come farlo.

maiale al curry
maiale al curry

In tutti i ristoranti indiani che ho visitato in Australia, Inghilterra e altri paesi all’estero, il Vindaloo era famoso per essere piccante. Davvero, la bocca brucia per quanto è piccante. Ho pensato che fosse così, fino a quando ho iniziato a cercare questa ricetta e ho scoperto che tutti i vindaloo che avevo mangiato assomigliavano poco all’aroma aromatico e sottaceto.

Il Vindaloo o maiale al curry indiano proviene da Goa ed è pensato per essere una elaborazione della carne portoghese di vinha d’alhos, o carne marinata nell’aceto. Infatti, solo il fatto che la carne usata è il maiale indica che questo piatto ha origini europee.

Quando ho iniziato a cucinare, Giulio era sorpreso che stavo usando maiale. La maggior parte dei curry indiani utilizza capra o agnello, ma questo piatto è stato inventato da esploratori portoghesi che sono venuti in India nel 15° secolo.

Quando non potevano trovare aceto di vino, usano il vino di palma. Sono stati aggiunti anche ingredienti locali come tamarindo, pepe nero, cannella e cardamomo. Ma l’aggiunta più importante – il peperoncino del Cile – era un retaggio dell’impero globale portoghese, importato in India dalle Americhe.

Quando gli inglesi occuparono l’India, furono lieti di scoprire questo piatto che incontra l’Occidente e i cuochi di Goa cristiani, i quali, liberi da caste e restrizioni religiose, erano felici di preparare piatti di carne e maiale amati dagli espatriati.

E così nasce il maiale al curry indiano!

maiale al curry
maiale al curry

Come fare i bocconcini di maiale al curry indiano Vindaloo

Un vindaloo autentico e piccante esalta la lingua con pepe, chiodi di garofano e altre spezie, piuttosto che il calore unidimensionale del peperoncino in polvere. Il sapore dell’aceto è rinfrescante, la cannella e il cardamomo apportano un’eleganza terrosa e il piccante viene tenuto sotto controllo.

Preparare il masala – Ogni curry inizia con un ‘masala‘ o un mix di spezie – e in questo caso il peperoncino rosso non è l’ingrediente principale. Invece sono le spezie dolci – cannella, chiodi di garofano e cardamomo – oltre a un forte colpo di pepe nero, e sapori terrosi e nocciola come cumino, coriandolo e curcuma. La polvere di peperoncino è per il colore, piuttosto che per il calore.

Marinare la carne – Unire il masala con l’aceto e marinare. Alcune ore dovrebbero fare il loro lavoro.

Preparare gli altri ingredienti – Tritare finemente le cipolle per una dolcezza che funzioni brillantemente con il gusto dell’aceto e la ricchezza carne speziata leggermente grassa, assieme ad aglio e zenzero. I pomodori con il loro sapore agrodolce aggiungono un tocco di freschezza gradito, così come i peperoncini verdi.

Cuocere la carne – Aggiungere la carne e gli altri ingredienti nella padella e cuocere per 1 ora e 30 minuti, finché la carne è molto tenera e la salsa si è addensata.

Servire con riso e gustare un autentico maiale al curry indiano

maiale al curry
maiale al curry

Consigli per il maiale al curry indiano perfetto

Non marinare troppo – La carne deve marinare per non più di 3-4 ore, senno l’aceto inizierà a cuocere il maiale.

Usare un mix di aceti – Tradizionalmente, l’aceto di palma locale, fatto con il cocco, viene usato a Goa. Una miscela di aceto di vino bianco e rosso crea note dolci simili alla varietà di cocco.

Scegliere la carne con cura – La spalla di maiale è la carne migliore per questa ricetta perché rimane succosa. La coscia di maiale si asciuga troppo dopo un lungo bagno in aceto. Se non vi piace il maiale, le carni più ricche, come la coscia d’anatra o lo stinco di manzo, funzionano bene. Se dovete usare il pollo, scegliete la coscia; gli amanti dell’agnello possono usare la spalla.

maiale al curry

Maiale al curry indiano (Vindaloo)

Tempo di preparazione15 minCottura1 ora 30 min
DifficoltàPrincipiante

DOSI PER:

6 persone

&nbsp

Ingredienti

Per il masala
2 cucchiai di peperoncino Kashmir in polvere o paprika
semi di 8 baccelli di cardamomo
1 cucchiaino di pepe nero
8 chiodi di garofano
1 cucchiaino di semi di cumino
½ cucchiaino di semi di coriandolo
½ cucchiaino di curcuma
bastoncino di cannella
Per il curry
50ml aceto di vino rosso
25ml aceto di vino bianco
700g di spalla di maiale, tagliata a pezzi di 3 cm
4 cucchiai di ghi o burro
500g di cipolle, affettate finemente
10 spicchi d'aglio, affettati finemente
5cm di lunghezza dello zenzero, tagliato a fiammiferi sottili
4 pomodori maturi, a dadini
2-4 piccoli peperoncini verdi
1 cucchiaio di zucchero di canna morbido
1 cucchiaino di sale

Preparazione

1

Macinare gli ingredienti in un macinino da caffè o con un pestello e un mortaio, quindi incorporare l'aceto. Strofinare sul maiale e lasciare riposare per tre o quattro ore nel frigo.

2

Scaldare l'olio in una padella larga con coperchio su una fiamma medio-bassa e friggere le cipolle fino a renderle morbide e dorate.

3

Mescolare l'aglio e lo zenzero nella cipolla e cuocere, mescolando, per altri cinque minuti, quindi aggiungere i pomodori e peperoncini, e cuocere fino a quando i pomodori iniziano a rompere.

4

Aggiungere la carne di maiale e la marinata nella padella e abbassare la fiamma a media altezza. Mescolare bene, aggiungere lo zucchero. Portare a ebollizione, coprire bene, abbassare il fuoco e cuocere dolcemente per un'ora.

5

Rimuovere parzialmente il coperchio e cuocere per altri 30 minuti, fino a quando la carne è molto tenera e la salsa si è addensata.

Ingredienti

Per il masala
 2 cucchiai di peperoncino Kashmir in polvere o paprika
 semi di 8 baccelli di cardamomo
 1 cucchiaino di pepe nero
 8 chiodi di garofano
 1 cucchiaino di semi di cumino
 ½ cucchiaino di semi di coriandolo
 ½ cucchiaino di curcuma
 bastoncino di cannella
Per il curry
 50ml aceto di vino rosso
 25ml aceto di vino bianco
 700g di spalla di maiale, tagliata a pezzi di 3 cm
 4 cucchiai di ghi o burro
 500g di cipolle, affettate finemente
 10 spicchi d'aglio, affettati finemente
 5cm di lunghezza dello zenzero, tagliato a fiammiferi sottili
 4 pomodori maturi, a dadini
 2-4 piccoli peperoncini verdi
 1 cucchiaio di zucchero di canna morbido
 1 cucchiaino di sale

Preparazione

1

Macinare gli ingredienti in un macinino da caffè o con un pestello e un mortaio, quindi incorporare l'aceto. Strofinare sul maiale e lasciare riposare per tre o quattro ore nel frigo.

2

Scaldare l'olio in una padella larga con coperchio su una fiamma medio-bassa e friggere le cipolle fino a renderle morbide e dorate.

3

Mescolare l'aglio e lo zenzero nella cipolla e cuocere, mescolando, per altri cinque minuti, quindi aggiungere i pomodori e peperoncini, e cuocere fino a quando i pomodori iniziano a rompere.

4

Aggiungere la carne di maiale e la marinata nella padella e abbassare la fiamma a media altezza. Mescolare bene, aggiungere lo zucchero. Portare a ebollizione, coprire bene, abbassare il fuoco e cuocere dolcemente per un'ora.

5

Rimuovere parzialmente il coperchio e cuocere per altri 30 minuti, fino a quando la carne è molto tenera e la salsa si è addensata.

Maiale al Curry Indiano (Vindaloo)

Cercate altre ricette indiane? Prova il nostro Pollo al curry indiano (Tikka Masala) o Gulab Jamun

2 pensieri su “Vindaloo di Maiale al Curry Indiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.