Pollo al curry indiano (Tikka Masala)

Pollo al curry indiano (Tikka Masala)
Vai alla ricetta

Anche se questo pollo al curry è più britannico che indiano, è difficile trovare un ristorante indiano che non abbia questo piatto cremoso di un arancione brillante in primo piano nel menu. Si chiama tikka masala e se vi piace, siete i benvenuti a casa nostra, dove pollo al curry è sulla nostra normale rotazione mensile dei pasti. È sorprendentemente facile da preparare, e prometto che è altrettanto buono, con un sapore autentico, ma non troppo speziato!

Ci sono probabilmente tante ricette e versioni di questo pollo al curry, quanti i cuochi che ce la fanno. Anche la pagina di Wikipedia sul piatto rileva che in un sondaggio di 48 ricette, l’unico ingrediente comune era il pollo.

La mia ricetta è presa dal mio libro di cucina indiano preferito, ma semplificata per i cuochi italiani che vogliono un assaggio dell’India senza dover investire in ingredienti strani. In effetti, l’unica spezia che non troverete nella vostra cucina è il garam masala, ma abbiamo una ricetta video che potete guardare per fare questo classico mix di spezie indiane a casa in meno di 30 secondi!

Questo è anche uno dei curry indiani più veloci che io abbia mai fatto. Potete marinare la carne per una notte – così otterrete una salsa piena di sapore ed un pollo tenerissimo, ma se siete di fretta, ci vorranno 15 minuti. Il tempo di cottura è un po’ più di 30 minuti, quindi la cena è pronta in un’ora!

Pollo al curry indiano (Tikka Masala)
Pollo al curry indiano (Tikka Masala)
Pollo al curry indiano (Tikka Masala)

Ci sono quattro elementi fondamentali per questo pollo al curry indiano:

1. Il pollo

Perché il pollo si cuoce a doppia cottura, una volta sotto il grill del forno e poi di nuovo nella salsa, mi piace usare cosce di pollo al posto dei petti di pollo. Oltre ad avere un sapore più gustoso, le cosce di pollo resistono a questo tipo di cottura molto meglio senza diventare filanti o secchi. Di tanto in tanto ho usato petti di pollo quando erano quelli che avevo in frigo, e possono andare bene, ma se avete la possibilità, andate per le cosce.

Cucinando il pollo marinato allo yogurt nella griglia del forno può sembrare strano, ma è questo che gli conferisce il caratteristico sapore di carbone. Nei ristoranti indiani, questo è fatto in un tandoor, un forno di argilla indiano. Giulio ed io ne abbiamo uno in casa, fatto con due vasi di fiori e rocce vulcaniche. Il sapore del pollo cotto nel tandoor è fumoso e ricco come una buona carne alla brace, ma è possibile ottenere lo stesso sapore nel forno, sollevate quindi leggermente le cosce cucinandole sopra ad una griglia, ciò permette all’aria calda di muoversi sotto la carne mentre cuoce e inoltre impedisce alla carne di diventare troppo morbida nei suoi stessi succhi.

2. La marinata

Il pollo al curry è marinato nelle spezie 24 ore. La marinata include lo yogurt e il succo di limone per tenere la carne, oltre a una copiosa quantità di zenzero e aglio.

La selezione delle spezie è semplice: paprika e peperoncino per colore, accompagnato, da cumino o garam masala. Niente di più. Aggiungeremo più spezie nella salsa.

Pollo al curry indiano (Tikka Masala)
Pollo al curry indiano (Tikka Masala)
Pollo al curry indiano (Tikka Masala)
Pollo al curry indiano (Tikka Masala)

3. Le spezie

Come con la marinata, ogni ricetta ha la sua miscela di spezie. Il peperoncino in polvere è molto popolare in questo pollo al curry. La paprika è un altro must per il suo vivido colore rosso. Le altre spezie che uso sono la cannella, i chiodi di garofano e un tocco di garam masala.

Aggiungo anche un po’ di zucchero perché i pomodori sono spesso aspri, soprattutto se state cucinando questo pollo al curry quando i pomodori sono fuori stagione. È anche saggio tenere a portata di mano del succo di limone nel caso in cui esageriate. Il Pollo tikka masala dovrebbe avere un equilibrio di sapori agrodolci.

4. La salsa

La perfezione della salsa tikka masala deriva dalla sua combinazione di spezie indiane, pomodori a dadini e panna. Questa combinazione è imbattibile! Produce una salsa brillante di colore arancione che ha il perfetto equilibrio.

Alla base di quasi tutti le salsa tikka masala ci sono lo zenzero e l’aglio. I pomodori conferiscono colore e sapore agrodolce. Un cucchiaio di passata di pomodoro aggiunge ulteriore carattere. I Peperoncini freschi danno un po’ piccantezza se la volete.

Per concludere:

Uno delle cose che mi piace di più di questo piatto è la salsa a base di panna. Se desidero qualcosa di un po’ più leggero e acido, uso lo yogurt greco. Per l’opzione senza latticini, il latte di cocco funziona alla grande. Cambia il sapore del piatto finale, ma il cocco va così bene con tutti gli altri sapori che è una buona opzione anche se non avete bisogno di una dieta priva di latticini.

Servire il vostro pollo al curry indiano con un semplice piatto di riso al vapore – se iniziate a cucinare il riso nello stesso momento in cui aggiungete la panna a fine cottura, l’intero pasto sarà pronto allo stesso tempo.

Pollo al curry indiano (Tikka Masala)

Pollo al curry indiano (tikka masala)

Tempo di preparazione35 minCottura50 min
DifficoltàPrincipiante

DOSI PER:

4 persone

&nbsp

Ingredienti

Per la marinata
4 cucchiaini di succo di limone
100 ml yogurt
2 spicchi d'aglio, grattugiati
10 grammi zenzero fresco, pelati, grattugiati
½ cucchiaino peperoncino in polvere
½ cucchiaino paprika
1 cucchiaio olio vegetale
Per il curry
6 cosce di pollo senz'ossa, senza pelle, tagliate con un coltello affilato
20 grammi zenzero, sbucciato e tritato grossolanamente
8 spicchi d'aglio, pelati e tritati grossolanamente
2 cucchiai di olio vegetale
80 grammi burro
4 chiodi di garofano
bastoncino di cannella da 2 cm
500 grammi pomodori pelati
1 cucchiaio passata di pomodoro
2 piccoli peperoncini verdi, interi ma trafitti
100 grammi panna da cucina
1 cucchiaino zucchero o a piacere
¼ cucchiaino peperoncino in polvere, o a piacere
1 cucchiaino paprika, a piacere
Per servire

Preparazione

1

Per la marinata: mescolare tutti gli ingredienti insieme, condire con 1 cucchiaino di sale, aggiungere il pollo e lasciare marinare il più a lungo possibile, preferibilmente una notte, in frigo.

2

Per il curry: scaldare l'olio e metà del burro in una grande casseruola antiaderente. Aggiungere le spezie intere e, quando iniziano a sfrigolare, aggiungere lo zenzero e l'aglio e cuocere per un paio di minuti. Aggiungere i pomodori e la passata di pomodoro e cuocere per circa 20 minuti.

3

Continuare a cuocere il curry sul fuoco alto, mescolando spesso, per 6-8 minuti o finché non si è notevolmente scurito. Versare 250ml di acqua, portare a ebollizione.

4

Riscaldare il forno a 240°C con la griglia accesa, se possibile. Mettere il pollo in un vassoio rivestito di alluminio sul livello più alto del forno e cuocere per 8 minuti o fino a quando sarà leggermente carbonizzato. Togliere dal forno. Il pollo finirà di cuocere nella salsa. Tagliare la carne a pezzi grandi.

5

Aggiungere il burro rimanente e i peperoncini verdi alla salsa curry con un pizzico di sale e 2-3 cucchiai d'acqua e fate sobbollire per 3-4 minuti.

6

Aggiungere il pollo, la panna, lo zucchero, il peperoncino e la paprika in polvere e il garam masala, cuocere a fuoco lento per 4-5 minuti o fino a quando il pollo è pronto e la salsa è bella cremosa, potrebbe essere necessario aggiungere un po' più di acqua.

7

Assapora e regola l'equilibrio se necessario aggiungendo altro sale, zucchero o panna.

Ingredienti

Per la marinata
 4 cucchiaini di succo di limone
 100 ml yogurt
 2 spicchi d'aglio, grattugiati
 10 grammi zenzero fresco, pelati, grattugiati
 ½ cucchiaino peperoncino in polvere
 ½ cucchiaino paprika
 1 cucchiaio olio vegetale
Per il curry
 6 cosce di pollo senz'ossa, senza pelle, tagliate con un coltello affilato
 20 grammi zenzero, sbucciato e tritato grossolanamente
 8 spicchi d'aglio, pelati e tritati grossolanamente
 2 cucchiai di olio vegetale
 80 grammi burro
 4 chiodi di garofano
 bastoncino di cannella da 2 cm
 500 grammi pomodori pelati
 1 cucchiaio passata di pomodoro
 2 piccoli peperoncini verdi, interi ma trafitti
 100 grammi panna da cucina
 1 cucchiaino zucchero o a piacere
 ¼ cucchiaino peperoncino in polvere, o a piacere
 1 cucchiaino paprika, a piacere
 1 cucchiaino garam masala o cumino
Per servire

Preparazione

1

Per la marinata: mescolare tutti gli ingredienti insieme, condire con 1 cucchiaino di sale, aggiungere il pollo e lasciare marinare il più a lungo possibile, preferibilmente una notte, in frigo.

2

Per il curry: scaldare l'olio e metà del burro in una grande casseruola antiaderente. Aggiungere le spezie intere e, quando iniziano a sfrigolare, aggiungere lo zenzero e l'aglio e cuocere per un paio di minuti. Aggiungere i pomodori e la passata di pomodoro e cuocere per circa 20 minuti.

3

Continuare a cuocere il curry sul fuoco alto, mescolando spesso, per 6-8 minuti o finché non si è notevolmente scurito. Versare 250ml di acqua, portare a ebollizione.

4

Riscaldare il forno a 240°C con la griglia accesa, se possibile. Mettere il pollo in un vassoio rivestito di alluminio sul livello più alto del forno e cuocere per 8 minuti o fino a quando sarà leggermente carbonizzato. Togliere dal forno. Il pollo finirà di cuocere nella salsa. Tagliare la carne a pezzi grandi.

5

Aggiungere il burro rimanente e i peperoncini verdi alla salsa curry con un pizzico di sale e 2-3 cucchiai d'acqua e fate sobbollire per 3-4 minuti.

6

Aggiungere il pollo, la panna, lo zucchero, il peperoncino e la paprika in polvere e il garam masala, cuocere a fuoco lento per 4-5 minuti o fino a quando il pollo è pronto e la salsa è bella cremosa, potrebbe essere necessario aggiungere un po' più di acqua.

7

Assapora e regola l'equilibrio se necessario aggiungendo altro sale, zucchero o panna.

Pollo al curry indiano (Tikka Masala)

Cercate altre ricette indiane? Provate il nostro Pollo Tandoori o il Gulab Jamun.

Pollo al curry indiano (Tikka Masala)

Ti potrebbe piacere:

Lascia un commento