Blinis Russi

Vai alla ricetta

Un punto fermo nella cucina tradizionale russa, i blinis russi sono soffici pancakes serviti per segnare l’inizio della Quaresima nella loro terra d’origine dell’Europa orientale, ma, data la loro ineguagliabile eccellenza, sono buoni tutto l’anno!

blinis
blinis

I blinis russi sono frittelle di grano saraceno lievitate con lievito (se non contengono grano saraceno, non sono blinis) provenienti dalla Russia e risalgono ai tempi pagani – già nel secondo secolo d.C. Venivano mangiati durante il festival del sole – Maslenitsa – che celebrava la fine dell’inverno e l’imminente arrivo della primavera. I blinis tondi e dorati rappresentavano il sole e furono consumati con gusto durante la festa.

Molti secoli più tardi, l’importanza culturale del blin nella tradizione russa rimase forte. Una madre avrebbe mangiato un blin per portare fortuna al suo neonato ed inoltre i blinis russi erano considerati pasti essenziali ai funerali. E oggi sono diventati famosi in tutto il mondo.

Secondo la Oxford Companion to Food di Alan Davidson, un blin è di 10 cm di diametro e solo pochi millimetri di spessore ed è fatto da una pastella di farina di grano saraceno lievitata e ulteriormente schiarita con la panna montata e panna acida.

Mentre abbiamo usato la farina di grano saraceno – l’abbiamo alleggerita mescolandola con farina semplice. Invece della panna montata, abbiamo optato per la panna acida.

Preparare i blinis non è difficile, ma richiede pazienza e una certa leggerezza del tatto. Non potete affrettare il processo, serve tempo per fare funzionare il lievito e poi più tempo cuocendoli al fornello, lanciando i piccoli giri di pastella nella padella.

blinis
blinis
blinis

Come fare i blinis russi perfetti

Mettere insieme gli ingredienti secchi – Usiamo il lievito, che è tradizionale e può essere difficile, ma è l’unico modo per ottenere il blinis russi più leggero e delicato.

Scaldare il latte – Ogni volta che lavorate con il lievito, non volete che il liquido sia troppo caldo o troppo freddo. Troppo caldo e ucciderai il lievito. Troppo freddo e non lieviterà. Il modo migliore per controllare è di immergere il dito (pulito) nel latte caldo. Dovrebbe sembrare caldo, ma non caldo. Se è troppo caldo, lasciarlo raffreddare prima di mescolarlo alla farina.

Lasciare lievitare – Mescolare gli ingredienti e metterli in un luogo caldo per 1 ora. Un trucco che ci piace usare è mettere l’impasto nel forno con la luce accesa, ma il forno spento. Crea un bel spazio caldo.

Battere gli albumi – Questo è un passaggio in più, ma necessario. Aiuta l’impasto a lievitare, il che dà un risultato finale più leggero.

Cuocere i blinis – Tradizionalmente, un blin ha un diametro di circa 10cm, ma ci piace che le nostre siano come piccole monete. Sono più facili da mangiare e sembrano molto più carini. Cuocere i vostri blinis come un pancake. In una padella con un po’ di burro fino a quando non sono appena dorati.

Condire con condimenti e servire… forse con un shot di vodka o due!

blinis
blinis

Come farcire i blinis russi

Serviamo i nostri blinis russi con la panna acida e il caviale con un pizzico di cipolline tritate per la freschezza. Se non avete la panna acida, potete farla a casa con la nostra ricetta. In caso contrario, scolare il yogurt greco durante la notte in un setaccio per addensare e usarlo al suo posto.

Altri fantastici condimenti per i blinis russi sono:
– salmone affumicato e uova sode
– insalata di finocchi e uova di salmone
– uova strapazzate e trota affumicata
– formaggio pecorino ed erba cipollina
– verdure arrosto, sottaceti (barbabietole sott’aceto, sedano in salamoia, persino le uova in salamoia sono fantastiche!) o carne tritata. Mi piace anche aggiungere un sacco di erbe fresche: aneto, prezzemolo, menta ed erba cipollina sono tutti ottimi. Un colpo di scorza di agrumi sembra bello e ha anche un sapore fantastico.
– o, per una varietà dolce, ricotta, fragole e cioccolato fuso

blinis
blinis

Blinis vegani

Per i blinis vegani, sostituire il latte con latte di soia, la panna acida con yogurt vegano (o più latte di soia) e il burro con olio d’oliva. Omettere le uova.

Alcune farciture vegane: hummus e fette di avocado; carote affettate finemente e mescolato con succo di limone; e zucca arrosto con peperone crudo finemente affettato.

Blinis senza lievito

Se non volete usare il lievito nei vostri blinis, sostituiscilo con 1/2 cucchiaino di lievito per i dolci e cuocerli immediatamente.

Consigli per la ricetta dei blinis russi perfetti

Come cucinare il blinis russi – Cuocere i blinis in una padella ben oliata. Riscaldare la padella a fuoco medio e cercare di mantenere il calore consistente per favorire la doratura uniforme. Per preparare dei blinis piccolissimi, raccogliere i cucchiai di pastella (circa 1 cucchiaio da tavola ciascuno) nella padella e cuocere fino a doratura su ciascun lato, 1-2 minuti per lato.

Come farli prima –  I blinis possono sembrare un po’ complicati, soprattutto se state facendo le versioni a misura di boccone per una festa. Ma sappi che ci sono alcuni modi in cui potete fare i blinis in anticipo. Potete refrigerare la pastella dopo averla mescolata, lasciandola fermentare/lievitare più lentamente in frigorifero (fino a 8 ore), prima di cuocere i blinis. In alternativa, i blinis cotti possono essere congelati per un massimo di 1 mese. Per congelarli in modo efficace, disporre i blinis in un unico strato su un pezzo di carta da forno, avvolgerli saldamente con la pellicola e riporli in una busta di plastica nel congelatore. Riscaldare il blinis surgelato a 180°c su una griglia per 7-9 minuti fino a ottenere una leggera croccantezza.

Come servire i blinis – I blinis possono essere serviti leggermente tiepidi o a temperatura ambiente. Una volta conditi, vengono serviti immediatamente. Come tutti i prodotti a base di amido, possono diventare molli col tempo. Se state pianificando una festa che prevede un sacco di blinis, potete posizionarli su un vassoio con i condimenti disposti intorno a loro, in modo che gli ospiti possano assemblare da soli, e tutto rimarrà fresco più a lungo.

blinis

Blinis russi

DOSI PER: 20 blini&nbsp

Ingredienti

100g di farina di grano saraceno
75g di farina semplice
7g di lievito essiccato
170ml di latte
1 cucchiaino di miele
20g di burro
120ml di panna acida o latte mescolato con 1/2 cucchiaino di succo di limone
2 uova, separate
Per servire
panna acida o yogurt greco scolato per una notte nel frigo in un setaccio
caviale
cipolline fresche, tagliate

Preparazione

1

Unire il lievito, le farine e un pizzico di sale in una ciotola.

2

Scaldare il latte alla temperatura tiepida con il miele e il burro, aggiungere la panna acida o il latte con il limone e tuorli, mescolare.

3

Aggiungere la miscela di latte alla farina e mescolare per combinare. Coprire e mettere da parte in un luogo caldo per 1 ora.

4

Sbattere l'albume e un pizzico di sale in una ciotola pulita. Aggiungere alla miscela di farina e mescolare delicatamente.

5

Spennellare una padella antiaderente con burro, scaldare a fuoco medio. Aggiungere cucchiai della miscela e cuocere fino a quando le bolle non si formano sulla superficie. Girare, cuocere fino a doratura. Servire con panna acida e caviale.

Ingredienti

 100g di farina di grano saraceno
 75g di farina semplice
 7g di lievito essiccato
 170ml di latte
 1 cucchiaino di miele
 20g di burro
 120ml di panna acida o latte mescolato con 1/2 cucchiaino di succo di limone
 2 uova, separate
Per servire
 panna acida o yogurt greco scolato per una notte nel frigo in un setaccio
 caviale
 cipolline fresche, tagliate

Preparazione

1

Unire il lievito, le farine e un pizzico di sale in una ciotola.

2

Scaldare il latte alla temperatura tiepida con il miele e il burro, aggiungere la panna acida o il latte con il limone e tuorli, mescolare.

3

Aggiungere la miscela di latte alla farina e mescolare per combinare. Coprire e mettere da parte in un luogo caldo per 1 ora.

4

Sbattere l'albume e un pizzico di sale in una ciotola pulita. Aggiungere alla miscela di farina e mescolare delicatamente.

5

Spennellare una padella antiaderente con burro, scaldare a fuoco medio. Aggiungere cucchiai della miscela e cuocere fino a quando le bolle non si formano sulla superficie. Girare, cuocere fino a doratura. Servire con panna acida e caviale.

I blini

Cercate altre ricette russi? Provate il nostro Borsch

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.