Churros con champurrado (salsa al cioccolato)

Vai alla ricetta

Churros sono un’istituzione in Spagna. Sono un piacere d’infanzia che tanti spagnoli non riescono mai ad lasciare andare. Di solito vengono mangiati come parte di una tarda colazione durante il fine settimana, sia che tu vada a mangiarli con famiglia durante una domenica pigra, sia che li facciano a casa – non potrebbero essere più semplici.

churros

Durante il nostro recente viaggio a Malaga – la casa dei churros spagnoli – ho fatto colazione all’aperto su un piccolo tavolo in un ristorante che facevo solo i churros e la cioccolata calda, chiamata champurrado. C’erano centinaia di persone sedute in questo ristorante che mangiavano churros e avevamo una vista straordinaria dello chef mentre preparava questi enormi rotoli di pasta, enormi gusci di lumache che poi avrebbe spezzato in piccoli pezzi e servito ai clienti con salsa al cioccolato. Delizioso!

churros
churros

Churros origine

La storia è divisa su come esattamente i churros sono nati. Alcuni dicono che furono l’invenzione dei pastori spagnoli nomadi. Vivendo in alta montagna senza accesso alle panetterie, i pastori spagnoli presumibilmente crearono churros, che erano facili da cucinare in padelle sul fuoco. Questa versione della storia ha una certa credibilità perchè esiste una razza di pecore chiamate “Navajo-Churro”, che discendono dalla pecora “Churra” della penisola iberica; le corna di queste pecore sembrano simili alla pasta fritta.

Un’altra storia dice che i marinai portoghesi hanno scoperto un cibo simile nel nord della Cina chiamato “You Tiao” e lo hanno riportato in Europa. Gli spagnoli hanno appreso del nuovo trattamento culinario dai loro vicini, e hanno messo il loro tocco su di esso passando l’impasto attraverso una punta a forma di stella.

Sia che i pastori spagnoli, i marinai portoghesi o i cinesi abbiano il merito di aver inventato il churro, furono i conquistatori che li introdussero in America Latina. Da allora, l’odierna churro ha subito varie reincarnazioni tra cui churros pieni di guava a Cuba, churros ripieni di dulce de leche in Messico e una versione ripiena di formaggio in Uruguay.

A forma di spirale o rettilinea, con o senza una spolverata di cannella e zucchero, immersi nel cioccolato o tirati fuori da una busta di carta unta per strada, i churros, in tutte le loro varianti creative, continueranno a essere uno dei nostri dolci preferiti.

Oggi condividiamo la versione spagnola della ricetta, ma con la classica salsa al cioccolato messicano che si chiama champurrado così potete godervi il meglio di entrambi i mondi

churros

Come fare i churros perfetti

Non aver paura di fare i churros in casa. Sono davvero facili. Più facile delle ciambelle o delle maggior parte delle ricette fritte. Pensa a loro come frittelle lunghe. L’unica cosa di cui avete è sac à poche robusta con un ugello alla forma stella, che potete acquistare su Amazon.

Setacciare la farina – Tradizionalmente i churros sono fatti con farina e acqua e basta, ma stiamo aggiungendo un pizzico di lievito per i dolci perché produce i churros veramente leggeri e volanti. Potete ometterlo se volete.

Battere con l’acqua e olio bollente – Sappiamo che non è salutare aggiungere olio a qualcosa che state per friggere, ma l’olio nell’impasto aggiunge setosità e sapore ai churros. Il liquido caldo deve iniziare a cuocere immediatamente la farina ed è importante versare e battere allo stesso tempo. Potete farlo a mano fino ad ottenere una pasta liscia come la seta (e un polso rigido), ma è più facile usare un robot da cucina con una la frusta piatta, se ne avete una, e lasciare che la macchina faccia tutto il lavoro. Una volta battuto correttamente, l’impasto sarà ben teso e friggerà uniformemente, lasciando un centro leggero e arioso, piuttosto che pastoso.

Raffreddare l’impasto – Quando avete finito di battere, trasferire l’impasto in una sac à poche finché è ancora caldo, e appianare gli spazi vuoti spingendo l’impasto verso il basso. Il prossimo passo importante, come con tutta la grande pasticceria, è di riposare l’impasto nel frigorifero. Questo permette al glutine di far riposare la farina e rende l’impasto ancora più liscio.

Friggere i churros – Tradizionalmente, i churros vengono spremuti direttamente dal sac à poche nel olio caldo. Potete fare i vostri churros a qualsiasi lunghezza desideri (il record del mondo è lungo circa 77 metri, se vi sentite competitivo). Il modo più semplice per tagliare le lunghezze desiderate è usare le forbici da cucina. Girare l’impasto in modo che si frigga tutto intorno e scolarlo con l’aiuto di un mestolo forato per togliere tutto l’olio.

Lanciateli nello zucchero e nella cannella – Rivestite i churros caldi nello zucchero in modo che l’olio rimanente si attacchi e crei un delizioso rivestimento.

Servire con il tuo champurrado caldo (salsa al cioccolato)

churros
churros

Churros ricetta messicana

I churros messicani sono chiamati crullers. La più grande differenza tra loro e churros spagnoli è l’aggiunta di uova. Se volete trasformare questa ricetta in churros messicani, aggiungi 2 cucchiai di zucchero di canna e 1 cucchiaino di estratto di vaniglia alla farina e battere nel mixer elettrico prima di aggiungere l’acqua calda e l’olio.

Battere l’impasto per 2 minuti prima di aggiungere 4 uova, una alla volta, battendo bene dopo ogni aggiunta. Continuare a battere la miscela fino a formare una palla liscia. Seguire la ricetta per formare e friggere i churros messicani.

I churros messicani sono tradizionalmente serviti con il dulce de leche, una salsa al caramello.

churros

Consigli per i churros perfetti

Come preparare l’olio – L’olio vegetale pulito è un must assoluto per cuocere i churros, poiché l’olio usato ne altera il sapore. Scaldare alla temperatura di 180°c prima di aggiungere i churros, altrimenti l’impasto cadrà sul fondo della padella e finirete con grumi masticati unti.

Come formare churros – Non mentiremo ci vuole un po’ di muscoli per spremere la pasta dalla sac à poche. Potete investire in una churrera, uno strumento con un tradizionale foro a forma di stella appositamente progettato per formare churros. Ma una sac à poche resistente con un ugello a stella vi darà un risultato simile, con un po’ di forza extra.

Se siete preoccupati di fornire i churros, ecco un buon trucco: Mettere l’impasto nella sac à poche e formare i churros mentre sono ancora caldi su una teglia rivestita con carta da forno e poi riponili in frigo per un’ora. Non è tradizionale, ma è molto più facile raccogliere e friggere i churros raffreddati, quindi provare a spremerli direttamente nell’olio e rischiare di bruciarvi!

Come congelare i churros – Formare i churros sulla teglia rivestita come spiegato qui sopra, poi mettere la teglia nel freezer. Congelare i churros per 20 o 30 minuti, fino a quando sono abbastanza rigidi da poterli prelevare dalla carta. Conservali in un sacchetto per il freezer. Quindi friggere i churros surgelati senza scongelarli.

Come riscaldare i churros – I churros sono deliziosi, ma se non potete a mangiarli tutti in una volta, si trasformano in un disordine inzuppato e triste. Per riscaldare i churros fritti, metterli su una teglia rivestita con carta da forno è cuocere nel forno a 180°C per circa 5 minuti.

Churros con champurrado (salsa al cioccolato)

Churros con champurrado

La ricetta originale dei churros messicani con Champurrado. Un piatto tradizionale della cultura messicana, proposto in veste moderna.

Tempo di preparazione2 oreCottura10 min
DifficoltàIntermedio

DOSI PER:

4 persone

&nbsp

Ingredienti

300g farina
250ml acqua
1 cucchiaio di lievito per i dolci
80ml olio d'oliva
zucchero e cannella in polvere, per spolverare
olio vegetale in più, per friggere
per il champurrado
30g farina
120ml acqua calda
500ml latte
150g cioccolato fondente, tagliato a pezzi
40g zucchero di canna
un pizzico di peperoncino in polvere.

Preparazione

1

Setacciare la farina, il lievito per i dolci ed un pizzico di sale nella ciotola di un mixer elettrico. Portare 60ml di olio d'oliva e 450ml d’acqua ad ebollizione in una casseruola, aggiungere al mixer, battere a bassa velocità per unire, poi battere ad alta velocità fino a molto liscia e lucida (2-3 minuti).

2

Trasferire in un sacchetto dotato di ugello a stella e lasciare riposare a temperatura ambiente per 2 ore.

3

Preriscaldare l'olio vegetale in una friggitrice. Fare uscire dalla sacca strisce della pasta di churro, tagliando con le forbici ogni 12cm. Friggere i churro, girando di tanto in tanto, fino a doratura. Asciugarli su carta assorbente.

4

Arrotolare in zucchero e cannella come ciambelle.

5

Per prepare il champurrado, mescolare farina con l'acqua calda fino scogliere il composto. Mettere in una pentola con latte, cioccolato fondente, tagliato a pezzi, zucchero di canna e un pizzico di peperoncino in polvere. Portare a bollore a fuoco medio, mescolando fino a che il mix è schiumoso (4-5 minuti).

6

Servire in tazze con i churro.

Ingredienti

 300g farina
 250ml acqua
 1 cucchiaio di lievito per i dolci
 80ml olio d'oliva
 zucchero e cannella in polvere, per spolverare
 olio vegetale in più, per friggere
per il champurrado
 30g farina
 120ml acqua calda
 500ml latte
 150g cioccolato fondente, tagliato a pezzi
 40g zucchero di canna
 un pizzico di peperoncino in polvere.

Preparazione

1

Setacciare la farina, il lievito per i dolci ed un pizzico di sale nella ciotola di un mixer elettrico. Portare 60ml di olio d'oliva e 450ml d’acqua ad ebollizione in una casseruola, aggiungere al mixer, battere a bassa velocità per unire, poi battere ad alta velocità fino a molto liscia e lucida (2-3 minuti).

2

Trasferire in un sacchetto dotato di ugello a stella e lasciare riposare a temperatura ambiente per 2 ore.

3

Preriscaldare l'olio vegetale in una friggitrice. Fare uscire dalla sacca strisce della pasta di churro, tagliando con le forbici ogni 12cm. Friggere i churro, girando di tanto in tanto, fino a doratura. Asciugarli su carta assorbente.

4

Arrotolare in zucchero e cannella come ciambelle.

5

Per prepare il champurrado, mescolare farina con l'acqua calda fino scogliere il composto. Mettere in una pentola con latte, cioccolato fondente, tagliato a pezzi, zucchero di canna e un pizzico di peperoncino in polvere. Portare a bollore a fuoco medio, mescolando fino a che il mix è schiumoso (4-5 minuti).

6

Servire in tazze con i churro.

Churros con champurrado

Cercate altre ricette spagnoli? Prova La Paella Mista Perfetta e Empanadas fritte con salsa verde

Ti potrebbe piacere:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.