Borek turco di feta, spinaci e menta

Vai alla ricetta

Questi pasticcini di pasta feta e spinaci croccanti – o börek – sono fatti in molte forme e dimensioni in Turchia, ma oggi condividiamo la versione triangolare tradizionale, che sembra difficile da realizzare, ma in realtà non lo è!

borek spinaci

Questi deliziosi triangoli di filo con spinaci, feta e menta, muska boregi, come vengono chiamati in turco, sono estremamente popolari in Turchia. Quando siamo andati a Istanbul di recente, li abbiamo trovati ovunque! I turchi li adorano per colazione come antipasto o spuntino di mezzogiorno. Non c’è davvero un brutto momento per un borek!

Yufka, i meravigliosi fogli sottili di pasta fresca sono usati tradizionalmente per fare il borek a casa, anche se sono difficili da trovare, quindi li abbiamo sostituiti con filo, che funziona altrettanto bene!

Lo stesso vale per il formaggio usato. Il delizioso, umido formaggio bianco turco, il beyaz peynir, è perfetto in questo piatto. La cosa più vicina a questo formaggio bianco turco è la feta, anche se è più secca dell’equivalente turco. Pertanto, aggiungiamo una po’ di yogurt per dare un tocco di cremosità e bilanciare i sapori.

Per conferire sapore, aggiungiamo menta e zaatar al ripieno, oltre a un sacco di pepe e i pinoli. La menta è un ingrediente tradizionale nella cucina turca e aiuta a tagliare la ricchezza della feta. I pinoli forniscono una bella consistenza e il pepe è per la piccantezza. Abbiamo comprato del pepe turco durante la nostra vacanza. Si chiama isot ed è coltivato nella regione di Urfa in Turchia. Ha un gusto leggermente affumicato. Potete usare il pepe nero. E infine, un piccolo tocco di zataar. Lo zataar è una deliziosa miscela di spezie mediorientali che potete fare a casa.

borek spinaci
borek spinaci

La storia del borek

Si dice che il borek sia nato durante il periodo ottomano o forse anche prima durante il periodo romano. Si pensa che forse fu creato dai turchi dell’Asia centrale e portato con sé durante la loro migrazione in Anatolia. Un altro pensiero è venuto dal piatto bizantino plakountas tetyronmenmous un piatto a strati di pasta e formaggio.

Una storia adorabile che mostra da dove viene la passione per i prodotti da forno in Turchia è che gli Ottomani credevano che Adamo, il santo patrono dei panettieri, quando inviato dal giardino dell’Eden, imparò a fare il pane per l’Arcangelo Gabriele. Ciò ha reso i panettieri ottomani molto orgogliosi della loro cottura e così rimane ora nel paese.

Il Borek si trova anche in varie altre regioni, molte delle quali erano parte dell’Impero ottomano. Queste aree includono Nord Africa, Balcani e paesi slavi. Troverete anche una forma di Borek nella cucina ebraica che si pensa provenga dalle comunità ebraiche ottomane.

borek spinaci

Come fare il borek di feta, spinaci e menta

Preparare il ripieno – Utilizziamo gli spinaci per il ripieno, che ammorbidiamo con un po’ d’acqua nella padella. Potete anche cuocerli a microonde per 30 secondi in una ciotola con un po’ d’acqua. Una volta raffreddato, è combinato con feta, alcuni pinoli per una consistenza diversa e menta per la freschezza. Lo yogurt aiuta a legare insieme tutti gli ingredienti perché la feta può essere un po’ secca.

Tagliare i triangoli di filo – Seguire i passaggi sottostanti per tagliare il vostro borek in triangoli. Lasciare riposare in frigo per 1 ora. Questo raffredda la pasta e assicura che mantenga la sua forma nel forno.

Cuocere il borek – Spennellare la parte superiore di ogni triangolo con un po’ di burro fuso e cospargere di semi di papavero o semi di sesamo. Cuocere e goderli caldi con caffè!

borek spinaci
borek spinaci

Come piegare il borek di spinaci, feta e menta

1. Posizionare il lato corto di due fogli di pasta filo verso di te e tagliarlo in 4 lunghe strisce.

2. Arrotolare il resto dei fogli e coprire con un asciugamano leggermente inumidito, per evitare che si asciughi.

3. Spalmare il filo con un paio di cucchiaini di burro. Posizionare due strisce di filo uno sopra l’altro.

4. Aggiungere un cucchiaio da tavola di ripieno di feta e spinaci all’estremità di ogni striscia più vicina a te.

5. Piegare la sfoglia verso l’alto e verso sinistra per coprire il ripieno e formare un triangolo. Ripetere la piega per formare un triangolo a destra e continuare a piegare i triangoli fino a raggiungere la fine della striscia di filo. Sigillare il bordo con un po’ d’acqua e tagliare il filo in eccesso.

borek spinaci

Consigli per il borek di feta, spinaci e menta

Assicurarsi che il ripieno sia freddo – Un ripieno caldo inizierà a sciogliere il filo e vi trovate con un pasticcio appiccicoso che non si piegherà in triangoli.

Lavorare velocemente – I fogli di filo possono asciugarsi molto rapidamente e quando sono asciutti, si rompono. Allora, coprili con un panno umido mentre lavorate.

Congelare gli avanzi – Questi triangoli di filo si congelano in modo perfetto. Una volta cotti e raffreddati, metterli in una borsa freezer e sigillare. Quando volete riscaldarli, mettili in una teglia unta e spruzzateli con un po’ di latte e acqua. Quindi infornare a 180°C per circa 15 minuti.

borek spinaci

Borek di feta, spinaci e menta

Tempo di preparazione20 minCottura15 min
DifficoltàIntermedio

DOSI PER:

4 persone

&nbsp

Ingredienti

200g di spinaci, appassiti in una padella calda, quindi spremuti per rimuovere l'acqua in eccesso
80g di formaggio feta, sbriciolata
20g di pinoli tostati
qualche rametto di menta fresca, foglie raccolte e tritate
1 cucchiaino di pepe essiccato all'isot o peperoncino macinato
40ml di yogurt
3 fogli di pasta sfoglia fillo
semi di papavero o semi di sesamo

Preparazione

1

Unire gli spinaci cotti, la feta, i pinoli tostati e la menta in una ciotola. Aggiungi il pepe, lo zaatar e lo yogurt sufficiente per legare il tutto, quindi condire bene. Mettere da parte.

2

Tagliare ogni foglio di pasta filo in 4 strisce e tenere coperto con un asciugamano umido. Collocare 2 strisce una sopra l'altra, posizionare 1 cucchiaio di ripieno a un'estremità, quindi piegare un angolo di sfoglia in eccesso per formare un triangolo sulla sinistra. Ripetere il piegamento da un lato all'altro in una forma triangolare finché non rimane una piega. Spennellare con acqua, fare l'ultima piega e premere per sigillare e formare un pacco triangolare. Tagliare la pasta in eccesso se necessario. Ripetere con il filo rimanente, riempire e conservare in frigorifero a secco (1 ora).

3

Riscaldare il forno a 200°C. Spennellare i borek con olio d'oliva e cospargere con i semi. Metterli su una teglia da forno rivestita di carta da forno. Cuocere per 18-20 minuti fino a doratura.

Ingredienti

 200g di spinaci, appassiti in una padella calda, quindi spremuti per rimuovere l'acqua in eccesso
 80g di formaggio feta, sbriciolata
 20g di pinoli tostati
 qualche rametto di menta fresca, foglie raccolte e tritate
 1 cucchiaino di pepe essiccato all'isot o peperoncino macinato
 40ml di yogurt
 3 fogli di pasta sfoglia fillo
 semi di papavero o semi di sesamo

Preparazione

1

Unire gli spinaci cotti, la feta, i pinoli tostati e la menta in una ciotola. Aggiungi il pepe, lo zaatar e lo yogurt sufficiente per legare il tutto, quindi condire bene. Mettere da parte.

2

Tagliare ogni foglio di pasta filo in 4 strisce e tenere coperto con un asciugamano umido. Collocare 2 strisce una sopra l'altra, posizionare 1 cucchiaio di ripieno a un'estremità, quindi piegare un angolo di sfoglia in eccesso per formare un triangolo sulla sinistra. Ripetere il piegamento da un lato all'altro in una forma triangolare finché non rimane una piega. Spennellare con acqua, fare l'ultima piega e premere per sigillare e formare un pacco triangolare. Tagliare la pasta in eccesso se necessario. Ripetere con il filo rimanente, riempire e conservare in frigorifero a secco (1 ora).

3

Riscaldare il forno a 200°C. Spennellare i borek con olio d'oliva e cospargere con i semi. Metterli su una teglia da forno rivestita di carta da forno. Cuocere per 18-20 minuti fino a doratura.

Borek di spinaci, feta e menta

Cercate altre ricette turche? Prova Lahmacum (pizza Turca) e Persian Love Cake (Torta di cardamomo, mandorla e rosa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.