Pane Arabo Pita

Vai alla ricetta

Pane arabo o Pita è il pane per eccellenza della cucina mediorientale. È un pane morbido e leggermente lievitato simile al naan ed al pane azzimo. Il pane arabo, tuttavia, è cotto a una temperatura più elevata, cosa che fa crescere l’impasto intorno e crea una tasca.

Quindi, mentre naan e flatbread sono ottimi per arrotolare, guarnire o immergere, solo la pita può essere farcita. Probabilmente pensiamo alla pita più spesso come ad un piatto perfetto per i falafel. Le palline croccanti sono inserite nella tasca della pita insieme all’insalata e poi condite con la salsa tahini. Ma la pita è un pane delizioso e versatile che può essere utilizzato in molti modi.

pane arabo

La pita è in realtà un impasto di pane molto semplice: acqua, farina, lievito, sale. Ciò che lo rende così impressionante è la doppia azione dell’acqua che si trasforma in vapore e il lievito che diventa iperattivo quando entrambi vengono colpiti dal calore del forno o del piano cottura. La pita è stata arrotolata in modo così sottile che questa azione costringe la parte superiore e inferiore dell’impasto a separare e gonfiare verso l’esterno.

pane arabo
pane arabo

Cos’è il pane arabo?

Conosciuto anche come pita, pane siriano e pane libanese, il pane arabo è una focaccia morbida e leggermente soffiata a base di farina di grano che affonda le sue radici nel Vicino Oriente, presumibilmente in Mesopotamia, intorno al 2500 aC. Fa parte di molte prelibatezze mediorientali, balcaniche e mediterranee e assomiglia leggermente ad altri tipi di pane soffiato, come le focaccine dell’Asia meridionale, la pizza crosta, il nan-e-darbari iraniano e il naan dell’Asia centrale.

pane arabo

Come fare il pane arabo

Potete fare il pane arabo nel forno o sul piano di cottura, e ci sono vantaggi e svantaggi per entrambi i casi. Nel forno, il pane arabo si gonfia molto più grandiosamente, ma rimane di colore pallido e ha un sapore piuttosto delicato.

Sul piano cottura, si perde un po’ dell’aria all’interno, ma si ottengono punti tostati gustosi e croccanti sulla superficie dell’impasto. Potete anche preparare più dischi di pane contemporaneamente nel forno, mentre potete prepararne solo una alla volta sul piano cottura. Entrambi i metodi funzionano ugualmente bene, quindi la scelta è vostra!

Fare la pasta – Mescolare l’acqua e il lievito e lasciare riposare, poi aggiungere la farina, sale e olio d’oliva e mescolare.

Impastare la pasta – Potete impastare la pasta o nel robot da cucina o a mano. Attenzione, impastare a mano è stancante. Aggiungere più farina se necessario per evitare che l’impasto si attacchi alle mani o al piano di lavoro, ma cercate di risparmiare. È meglio usare troppa poca farina di troppo. Se vi sentite stanchi, fermatevi e lasciate riposare l’impasto per alcuni minuti prima di finire di impastare.

Lasciate che l’impasto lieviti – Il tempo di lievitazione è circa 1-2 ore. A questo punto, è possibile refrigerare la pasta fino a quando non è necessario. Potete anche cuocere uno o due dischi di pane arabo alla volta, risparmiando il resto dell’impasto nel frigo.

Dividere il pane arabo –  Questa ricetta fa 8 filetti di pane arabo. Non dovete farli troppo fini. Cercate un spessore di un centimetro. Cospargere i pezzi con un po’ più di farina e poi coprirli con un panno da cucina o un involucro di plastica fino a quando non siete pronti per cuocerli.

Per cuocere il pane arabo nel forno – Il forno deve essere caldissimo – 220°C. Posizionare il pane direttamente sulla sulla teglia scaldata e infornare per circa 3 minuti. Abbiamo visto che è più facile portare il pane piatto sul palmo della mano e poi rovesciarlo sulla teglia. Il pane inizierà a gonfiarsi dopo un minuto o due ed è fatto quando è completamente gonfio.

Per cuocere il pane arabo sul piano di cottura – Scaldare una padella di ghisa a fuoco medio-alto finché qualche goccia di acqua non sfrigola immediatamente a contatto. Versare un filo d’olio nella padella. Cuocere un pane arabo alla volta per 30 secondi, fino a quando non si vedono le bolle che iniziano a formarsi. Capovolgere e cuocere per tostare l’altro lato. La pita dovrebbe iniziare a gonfiarsi. Se non lo fa o se si formano solo piccole tasche, provate a premere delicatamente la superficie della pita con un asciugamano pulito.

pane arabo

Come servire il pane arabo

Triangoli di pane arabo tostati – Tagliare il pane arabo a triangoli con un coltello, cuocerli al forno caldo per un paio di minuti per tostarli e servire con hummusBabaganoush passo passo.

Usare il pane arabo un cucchiaio – I pezzi di pane arabo possono essere usati come un cucchiaio per i piatti di fagioli come Fagioli alla Texana o per le insalate tritate finemente come il Il vero tabbouleh. Questo è un modo divertente per fare mangiare ai bambini!

Pizza di pane arabo – Gettare un po’ di sugo, formaggio e condimenti per la pizza pane arabo e cuocere in forno fino a quando il formaggio non si scioglie. Questa ricetta per pane arabo sarebbe perfetto con il condimento del nostro Lahmacum (pizza Turca).

Pane tostato arabo – Tostato nel tostapane o nel forno, il pane arabo può essere un’alternativa più abbondante al toast normale. Spalmare sopra marmellata, burro, hummus (o la Nutella!!!) per una colazione leggera o uno spuntino.

Trasformare la vostra insalata in un panino – Il pane arabo ha una tasca per un motivo: tenere il cibo! Riempire la tasca con la vostra insalata e le vostre verdure preferite. Potete anche includere strisce di carne come bistecca, pollo o agnello. Tahini è un’ottima salsa per un panino di pane arabo.

pane arabo
pane arabo

Consigli per fare il pane arabo perfetto

Il pane arabo è un ottimo anche preparato in anticipo – Spesso prepariamo l’impasto fino al primo lievito e poi lo manteniamo in frigorifero fino a una settimana. Il sapore migliora dopo alcuni giorni di refrigerazione.

Come conservare del pane arabo – Il pane arabo è meglio quando viene consumato subito dopo la cottura. Il pane avanzato più essere conservato in una busta ermetica per diversi giorni e può essere riscaldato in un tostapane. Il pane arabo cotto al forno può anche essere congelato con carta da forno tra gli strati per un massimo di tre mesi.

Il pane arabo che non si gonfia –  A volte il pane arabo non si gonfia. Di solito il problema è che il forno o la padella non sono abbastanza caldi. Assicurarvi che entrambi siano preriscaldati completamente prima della cottura. Anche il pane arabo non gonfiato è ancora delizioso!

pane arabo

Il pane arabo

Tempo di preparazione1 ora 10 minCottura3 min
DifficoltàPrincipiante

DOSI PER:

8 pani arabi 

&nbsp

Ingredienti

320-380g di farina
1 tazza di acqua tiepida (non bollente o bollente)
2 cucchiaini di lievito di birra
2 cucchiaini di sale
2 cucchiaini d'olio di oliva

Preparazione

1

Mescolare insieme l'acqua ed il lievito. Lasciare riposare per circa cinque minuti. Aggiungere la farina (risparmiando l'ultima mezza tazza per impastare), il sale e l'olio d'oliva. Mescolare fino a formare un impasto.

2

Cospargere un po' di farina extra sulla superficie di lavoro pulita. Impastare per circa 5-7 minuti, finché l'impasto non risulta liscio ed elastico. Aggiungere più farina se necessario per evitare che l'impasto si attacchi alle mani o al piano di lavoro, ma cercare di risparmiare. È meglio usare troppa poca farina di troppo.

Se volete, potete impastare l'impasto nel robot di cucina con il gancio per impasto

3

Pulite la scodella che avete usato per mescolare l'impasto e ricoprirla con un po' d'olio d'oliva. Mettere dentro l'impasto. Coprire con la pellicola e lasciare a lievitare fino a quando non è raddoppiato, 1-2 ore. A questo punto, è possibile refrigerare la pasta fino a quando non è necessario.

4

Sgonfiare delicatamente l'impasto e distribuirlo su una superficie di lavoro leggermente infarinata. Dividere l'impasto in 8 pezzi uguali e appiattire delicatamente ogni pezzo in un disco spesso. Cospargere i pezzi con un po' più di farina.

5

Usando un mattarello infarinato, tira uno dei pezzi in un cerchio spesso 0.5cm. Cospargere con un po' di farina in più se inizia ad attaccarsi. Ripetere con gli altri pezzi di pasta.

6

Per cuocere il pane arabo nel forno: riscaldare il forno a 220°C. Posizionare una grande teglia sulla griglia centrale per riscaldare. Posizionare il pane arabo direttamente sulla teglia da forno (quanti ne possono contenere) e infornare per circa 3 minuti. Ho trovato più facile portare il pane arabo piatto sul palmo della mano e poi rovesciarlo sulla teglia da forno. Il pane arabo inizierà a gonfiarsi dopo un minuto o due ed è fatto quando è completamente gonfio. Coprire con un canovaccio pulito mentre si cuociono le rimanenti pani.

7

Per cuocere il pane arabo sul piano di cottura: scaldare una padella di ghisa a fuoco medio-alto finché qualche goccia di acqua non sfrigola immediatamente a contatto. Versare un filo d'olio nella padella e asciugare l'eccesso. Cuocere un pane arabo alla volta per 30 secondi, fino a quando non si vedono le bolle che iniziano a formarsi. Capovolgere e cuocere per 1-2 minuti sull'altro lato, fino a quando sulla parte inferiore appaiono macchie tostate. Capovolgere ancora e cuocere altri 1-2 minuti per tostare l'altro lato. Il pane arabo dovrebbe iniziare a gonfiarsi durante questo periodo; se non lo fa o se si formano solo piccole tasche, prova a premere delicatamente la superficie della pita con un asciugamano pulito. Mantenere le focacce cotte coperte con un canovaccio pulito mentre si cuociono le rimanenti pani.

Ingredienti

 320-380g di farina
 1 tazza di acqua tiepida (non bollente o bollente)
 2 cucchiaini di lievito di birra
 2 cucchiaini di sale
 2 cucchiaini d'olio di oliva

Preparazione

1

Mescolare insieme l'acqua ed il lievito. Lasciare riposare per circa cinque minuti. Aggiungere la farina (risparmiando l'ultima mezza tazza per impastare), il sale e l'olio d'oliva. Mescolare fino a formare un impasto.

2

Cospargere un po' di farina extra sulla superficie di lavoro pulita. Impastare per circa 5-7 minuti, finché l'impasto non risulta liscio ed elastico. Aggiungere più farina se necessario per evitare che l'impasto si attacchi alle mani o al piano di lavoro, ma cercare di risparmiare. È meglio usare troppa poca farina di troppo.

Se volete, potete impastare l'impasto nel robot di cucina con il gancio per impasto

3

Pulite la scodella che avete usato per mescolare l'impasto e ricoprirla con un po' d'olio d'oliva. Mettere dentro l'impasto. Coprire con la pellicola e lasciare a lievitare fino a quando non è raddoppiato, 1-2 ore. A questo punto, è possibile refrigerare la pasta fino a quando non è necessario.

4

Sgonfiare delicatamente l'impasto e distribuirlo su una superficie di lavoro leggermente infarinata. Dividere l'impasto in 8 pezzi uguali e appiattire delicatamente ogni pezzo in un disco spesso. Cospargere i pezzi con un po' più di farina.

5

Usando un mattarello infarinato, tira uno dei pezzi in un cerchio spesso 0.5cm. Cospargere con un po' di farina in più se inizia ad attaccarsi. Ripetere con gli altri pezzi di pasta.

6

Per cuocere il pane arabo nel forno: riscaldare il forno a 220°C. Posizionare una grande teglia sulla griglia centrale per riscaldare. Posizionare il pane arabo direttamente sulla teglia da forno (quanti ne possono contenere) e infornare per circa 3 minuti. Ho trovato più facile portare il pane arabo piatto sul palmo della mano e poi rovesciarlo sulla teglia da forno. Il pane arabo inizierà a gonfiarsi dopo un minuto o due ed è fatto quando è completamente gonfio. Coprire con un canovaccio pulito mentre si cuociono le rimanenti pani.

7

Per cuocere il pane arabo sul piano di cottura: scaldare una padella di ghisa a fuoco medio-alto finché qualche goccia di acqua non sfrigola immediatamente a contatto. Versare un filo d'olio nella padella e asciugare l'eccesso. Cuocere un pane arabo alla volta per 30 secondi, fino a quando non si vedono le bolle che iniziano a formarsi. Capovolgere e cuocere per 1-2 minuti sull'altro lato, fino a quando sulla parte inferiore appaiono macchie tostate. Capovolgere ancora e cuocere altri 1-2 minuti per tostare l'altro lato. Il pane arabo dovrebbe iniziare a gonfiarsi durante questo periodo; se non lo fa o se si formano solo piccole tasche, prova a premere delicatamente la superficie della pita con un asciugamano pulito. Mantenere le focacce cotte coperte con un canovaccio pulito mentre si cuociono le rimanenti pani.

Pane arabo (pita)

Cercate altre ricette del medio oriente? Prova il nostro Babaganoush passo passo o Falafel

pane arabo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.