Naan ripieno

Vai alla ricetta

Il naan o le focacce indiane possono essere un po’ difficili da preparare, ma se avete imparato la versione semplice e volete sperimentare qualcosa di un po’ più difficile, prova la nostra ricetta dei naan indiani ripieni.

Oggi condividiamo la ricetta per naan morbidi e gustosi riempiti con un ripieno di patate speziato – sono perfetti per immergerli nel vostro curry indiano preferito.

naan

Il naan è un pane lievitato indiano, tradizionalmente cotto in un forno di argilla chiamato tandoori.

Il pane è stato menzionato per la prima volta nel 1300 a.C. dal poeta e musicista indiano Amir Khusrow, ma la sua origine è quasi sicuramente più antica: probabilmente dall’arrivo del lievito dall’Egitto. Durante l’era Moghul, il naan veniva servito come colazione da famiglie nobili.

Naan nell’antico persiano significa pane e in Iran indica qualsiasi tipo di pane. Il pane naan servito nei ristoranti indiani di tutto il mondo è stato probabilmente inventato tra India e Pakistan. Nel corso dei secoli, il naan si è diffuso in Myanmar, Afganistan, Uzbekistan, Tagikistan, Iran e nella regione cinese di Xingjian. A seguito dei flussi migratori, il naan raggiunse anche il Golfo Persico.

naan

Lo yogurt e il glutine

Come la maggior parte dei pani, il naan è fatto di farina, lievito, acqua e sale. Tuttavia, l’aggiunta di yogurt, che conferisce al naan il suo sapore e la sua consistenza unici, cambia il modo in cui l’impasto si unisce. Gli ingredienti ricchi di grassi come yogurt, latte e uova possono inibire lo sviluppo del glutine, quindi occorre seguire tutte le dosi precise altrimenti il naan non si alza o non si gonfia durante la cottura. Per garantire che il vostro naan abbia la consistenza gommosa che amiamo, ci rivolgiamo al robot da cucina per aiutarci a lavorare l’impasto per ben 10 minuti per sviluppare il glutine.

naan

Come fare il naan ripieno

Fare l’impasto – Impastare la farina con acqua, lievito, sale e yogurt. L’aggiunta di yogurt crea un impasto tenero e leggero.

Far riposare l’impasto – Una volta che avete un impasto liscio, deve riposare per circa 2 ore. Mentre l’impasto riposa, preparare il ripieno.

Fare il ripieno – Per il ripieno, abbiamo usato cipolla e zenzero, saltati fino a doratura. Successivamente abbiamo cucinato le patate e infine spezie aromatiche come cumino, garam masala, peperoncino e curcuma. Ricordare che le patate devono essere ben cotte in modo da poterle schiacciare facilmente quando date forma ai naan.

Fare il naan – Per preparare i naan, dividere l’impasto in palline e appiattirlo in rondelle sottili. Mettere circa 2 cucchiai di miscela di patate al centro e piegare i bordi sopra il ripieno, cercando di lasciare la minima aria possibile.

Cuocere – Cuocere a fuoco medio in una padella antiaderente fino a doratura su ogni lato! Spennellate con burro o olio, guarnite con coriandolo tritato e divertitevi!

naan

Come cuocere il naan ripieno

Tradizionalmente il naan è cotto nel forno tandoori. Alimentati a carbone o con un fuoco di legna, i tandoori diventano molto più caldi di quanto possano fare i forni domestici. Invece di cuocere il naan, grillare il naan in una padella di ghisa calda fino a quando non è rosolato all’esterno e cotto; dovrebbero farlo circa 1-2 minuti per lato. Una piastra in ghisa o anche una griglia renderanno più veloce la cottura del naan.

naan
naan

Come mangiare il naan ripieno

Potreste servire naan come fareste con un panino – insieme a zuppe o il curry. Ma il naan può anche essere usato come alternativa alle pite o alle tortillas o come base per pizze veloci, toast con avocado o crema di formaggio. Ci piace molto anche mangiarlo con il curry di pollo o Il vero butter chicken o murgh makhani.

naan

Har gao (dumpling di gamberi)

Questi ravioli ai gamberetti sono trasparenti e lisci. Sono stati cucinati per la prima volta al bazaar Deli, nella periferia di Guangzhou. Un vero chef si misura dalla sua abilità nel prepararli.

Tempo di preparazione2 ore 5 minCottura10 min
DifficoltàIntermedio

DOSI PER:

4 persone

&nbsp

Ingredienti

Per l'involucro
125g di di amido di frumento
60g di di amido di mais (o amido di tapioca)
300ml di acqua bollente
3 cucchiaini di strutto (o olio)
Per il ripieno
2 cucchiaini amido di mais
1 cucchiaino salsa di ostriche
1/2 cucchiaino zucchero
1/4 cucchiaino olio di sesamo
1/4 cucchiaino pepe bianco macinato
1 albume d'uovo, leggermente sbattuto
250g gamberetti, pelati e tritati finemente
2 cucchiai scalogno, tritati
1 cucchiaio germogli di bambù in scatola, triati, opzionale

Preparazione

1

In una ciotola media, sbattere insieme amido di mais, salsa di ostriche, zucchero, olio di sesamo, pepe e l'uovo. Aggiungere i gamberetti, castagne d'acqua, scalogno, germogli di bambù, sale e mescolare bene. Coprire e marinare nel frigo per 2 ore.

2

Per fare l'impasto, mescolare l'amido di frumento, l'amido di tapioca e il sale in una ciotola. Aggiungere l'acqua bollente e mescolare vigorosamente la farina e l'acqua bollente fino a formare un impasto appiccicoso. Quindi aggiungere una piccola quantità di olio e impastarlo fino a renderlo liscio, flessibile e omogeneo.

3

Arrotolare la pasta in un lungo cilindro. Tagliarla in circa 15g ciascuno. Conservare le palline di pasta in un contenitore con una copertura o lasciarle in una ciotola e coprire con un panno umido per evitare che si secchino.

4

Applicare un po' d'olio con un pennello su un mattarello. Stendere l'impasto a una forma rotonda. Una metà dovrebbe essere più sottile dell'altra. Il lato più spesso è la base del gnocco, e l'altro lato è per fare pieghe delicate che vedete all'esterno.

5

Tenere il cerchio in mano e posizionare il ripieno al centro, leggermente verso il lato più spesso. Piegare a metà spingendo la polpetta con l'indice di una mano e premere per fissare la piega con l'indice di un'altra mano. Creare 6 pieghe al bordo del involucro e premere con il dito per chiudere bene. Ripetere con le altre palline.

6

Portare 1 ½ tazze d'acqua ad ebollizione in una pentola. Foderare un cestino di bambù con carta forno. Fare qualche buco con un coltello per fare uscire il vapore. Mettere i ravioli sulla carta forno. Coprire e cuocere al vapore per circa 4 minuti. I ravioli sono cotti quando l'involucro è trasparente.

7

Servite con la salsa di di soia.

Ingredienti

Per l'involucro
 125g di di amido di frumento
 60g di di amido di mais (o amido di tapioca)
 300ml di acqua bollente
 3 cucchiaini di strutto (o olio)
Per il ripieno
 2 cucchiaini amido di mais
 1 cucchiaino salsa di ostriche
 1/2 cucchiaino zucchero
 1/4 cucchiaino olio di sesamo
 1/4 cucchiaino pepe bianco macinato
 1 albume d'uovo, leggermente sbattuto
 250g gamberetti, pelati e tritati finemente
 2 cucchiai scalogno, tritati
 1 cucchiaio germogli di bambù in scatola, triati, opzionale

Preparazione

1

In una ciotola media, sbattere insieme amido di mais, salsa di ostriche, zucchero, olio di sesamo, pepe e l'uovo. Aggiungere i gamberetti, castagne d'acqua, scalogno, germogli di bambù, sale e mescolare bene. Coprire e marinare nel frigo per 2 ore.

2

Per fare l'impasto, mescolare l'amido di frumento, l'amido di tapioca e il sale in una ciotola. Aggiungere l'acqua bollente e mescolare vigorosamente la farina e l'acqua bollente fino a formare un impasto appiccicoso. Quindi aggiungere una piccola quantità di olio e impastarlo fino a renderlo liscio, flessibile e omogeneo.

3

Arrotolare la pasta in un lungo cilindro. Tagliarla in circa 15g ciascuno. Conservare le palline di pasta in un contenitore con una copertura o lasciarle in una ciotola e coprire con un panno umido per evitare che si secchino.

4

Applicare un po' d'olio con un pennello su un mattarello. Stendere l'impasto a una forma rotonda. Una metà dovrebbe essere più sottile dell'altra. Il lato più spesso è la base del gnocco, e l'altro lato è per fare pieghe delicate che vedete all'esterno.

5

Tenere il cerchio in mano e posizionare il ripieno al centro, leggermente verso il lato più spesso. Piegare a metà spingendo la polpetta con l'indice di una mano e premere per fissare la piega con l'indice di un'altra mano. Creare 6 pieghe al bordo del involucro e premere con il dito per chiudere bene. Ripetere con le altre palline.

6

Portare 1 ½ tazze d'acqua ad ebollizione in una pentola. Foderare un cestino di bambù con carta forno. Fare qualche buco con un coltello per fare uscire il vapore. Mettere i ravioli sulla carta forno. Coprire e cuocere al vapore per circa 4 minuti. I ravioli sono cotti quando l'involucro è trasparente.

7

Servite con la salsa di di soia.

Har gao (dumpling di gamberi)

Cercate altre ricette indiani? Prova il nostro Pakora frittelle indiane vegetariane o Pollo Tandoori

Se provi questa ricetta, condividila con #cucinainternazionale.

Ebook gratis
WEEKNIGHT EXPRESS include 10 ricette etniche esclusive. E' una collezione di pasti fatti per i giorni feriali esotici e sfiziosi, ma facili da preparare.
Iscriviti per ottenere 32 pagine di ricette da visualizzare sul tablet, e-book reader o telefono.

2 pensieri su “Naan ripieno

  1. Elisa dice:

    Buongiorno Elena, non abbiamo usato lo xantano in cucina, ma per una versione senza glutine, potresti provare ad aggiungere 1.5 cucchiaini dello xantano ad ogni 350g di farina senza glutine e seguire la ricetta come indicata. Dovrebbe funzionare!

  2. Elena Simeone dice:

    Vi seguo da un po’. Siete fantastici! Adoro la cucina etnica, ma ho il grosso problema della celiachia 🙁
    Pensate che con lo xantano riesca a risolvere almeno in parte i problemi dovuti alla mancanza di glutine?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.