Coriandolo fresco e secco

Coriandolo fresco

Originario dell’Asia meridionale, le foglie di coriandolo fresche, comunemente note come coriandolo e prezzemolo cinese, è usato come contorno importante per insalate e zuppe asiatiche. Il coriandolo ha un sapore agrumato sottile e praticamente nessun profumo. Questo è uno di quegli ingredienti che non lo notate particolarmente quando è parte del piatto, ma è molto evidente la sua assenza.

Facilmente reperibile nei mercati sia occidentali che asiatici, un buon coriandolo dovrebbe avere foglie verdi e steli sottili senza macchie. Qualsiasi ingiallimento o colorazione indica foglie vecchie e dovrebbe essere evitato.

Il coriandolo deve essere lavato dopo essere stato acquistato e lasciato asciugare all’aria prima di un ultimo tamponamento con salviette di carta o con un canovaccio da cucina per garantire il minor quantitativo di umidità possibile.

Se non potete trovare il coriandolo fresco nel vostro supermercato, comprate i semi. Sono disponibili in quasi negozio di giardinaggio. Il coriandolo è una pianta facile da far crescere. Piantelo dalla fine di maggio fino a settembre e la pianta sarà pronta da usare in circa sei settimane.

COME CONSERVARE IL CORIANDOLO FRESCO

Tagliare circa mezzo centimetro dallo stelo. Questo aiuta il coriandolo ad assorbire più acqua. Metterlo in un contenitore con un po’ d’acqua. Coprire con una bustina di plastica. Se conservato correttamente senza umidità, il coriandolo si manterrà per circa due settimane. Con troppa umidità, le foglie andranno a male molto rapidamente.

Se invece volete conservare il coriandolo per tutto l’anno, la soluzione migliore è quella di congelarlo. Però non essere tentato di mettere l’intera pianta nel congelatore. Gli enzimi nel coriandolo sopravvivono al congelamento e trasformeranno l’erba molliccia e morbida.

Scottate le foglie fresche di coriandolo in acqua bollente per 5 secondi, quindi asciugate con un tovagliolo di carta. È quindi possibile congelare le foglie intere in un sacchetto di plastica o frullare il coriandolo con un cucchiaio di olio d’oliva e un cucchiaio nei vassoi dei cubetti di ghiaccio per un facile utilizzo nella prossima ricetta.

Semi di coriandolo

Un ingrediente vitale in molti spezzatini e zuppe nella cucina asiatica, i semi di coriandolo conferiscono un sapore più profondo rispetto alla sua controparte fresca. Non è una spezia con una fragranza o un sapore particolarmente travolgente, ed è facile trascurarne l’uso fino a quando non si nota che qualcosa nel piatto manca.

Il coriandolo macinato è uno di quegli ingredienti che servono nell’equilibrio di sapori del piatto, senza però coprire le altre spezie. Venduto comunemente nei supermercati, il coriandolo macinato deve essere conservato in un’area fresca e asciutta. Questa versione di coriandolo è nota per aiutare la digestione, stimola il basso appetito, ha proprietà anti-batteriche e serve come diuretico.

Sostituto per il coriandolo

Potete comprare i semi di coriandolo nei negozi dei giardinaggio e coltivarlo a casa, se ne avete bisogno ora e non ce l’avete, potete sostituire il coriandolo fresco con prezzemolo o basilico fresco italiano.

Sostituire il coriandolo in semi con semi di cumino.

Provare il coriandolo in queste ricette

Ti potrebbe piacere:

Lascia un commento